giovedì 31 maggio 2012

ESCLUSIVA TMW - Palermo, il Crotone su Varela

Ignacio Lores Varela, centrocampista del Palermo, andrà a giocare altrove, in prestito. Il giocatore uruguaiano classe '91 piace in serie B, dove presumibilmente militerà il prossimo anno. E a tal proposito si registra l'interesse del Crotone. L'operazione è possibile sulla base di un prestito secco, così da far maturare esperienza al giocatore. Ma nei prossimi giorni potrebbero venir fuori altri estimatori.

Fonte ( www.tuttomercatoweb.com )

I rossoblù festeggiano la terza salvezza consecutiva in serie B

video

Fonte Video ( www.fctv.it )

Dirigenza, staff tecnico, addetti e calciatori  del Fc Crotone si sono ritrovati nella scorsa settimana per festeggiare l'oBiettivo raggiunto che permetterà alla società dei fratelli Vrenna di disputare nella stagione 2012-2013 il nono campionato in serie B della sua storia, il quarto consecutivo.
Tutti insieme per salutare l’ennesima, splendida stagione in serie B.
Attraverso le telecamere di Fctv, la web tv del Fc Crotone, riviviamo la serata di festa.

Fonte ( www.fccrotone.it )

mercoledì 30 maggio 2012

oBiettivo centrato, il video della festa


Fonte Video ( www.fctv.it )

Il Fc Crotone festeggia l’oBiettivo della stagione 2011/2012 conquistato con due giornate di anticipo.
Sul terreno di gioco dell’Ezio Scida, al termine dell’ultima gara di campionato contro il Brescia, esplode la gioia della Dirigenza, del mister, dello staff e dei calciatori rossoblù.

Fonte ( www.fccrotone.it )

PLAY OFF/OUT, INCASSI PRO SISMA

Parte dell'incasso di play off e play out alle popolazioni colpite dal terremoto. Su proposta della Lega Serie B le sei società coinvolte nelle otto gare che si disputano da oggi, mercoledì 30 maggio, a sabato 9 giugno, contribuiscono alla ricostruzione delle zone danneggiate dal sisma. Il progetto specifico, che rientra nelle iniziative collegate a B Solidale, sarà individuato nelle prossime settimane in collaborazione con Caritas e le sue diramazioni territoriali.
Un tragico evento, quello del terremoto, che ferisce direttamente la famiglia della Serie B, presente nel proprio campionato con due squadre di Modena.
Inoltre La Lega nazionale professionisti Serie B ha chiesto e ottenuto dalla Figc l'osservanza di un minuto di silenzio in ricordo delle vittime del terremoto che ha colpito l'Emilia.

Fonte ( www.legaserieb.it )

martedì 29 maggio 2012

Riconfermato lo staff tecnico. Martedì la presentazione ufficiale

Riconfermato per altre tre stagioni lo staff tecnico che ha condotto il Fc Crotone ad una salvezza tranquilla nella stagione attuale stabilendo numerosi record, su tutti il terzo miglior attacco della Serie Bwin e gli undici risultati utili consecutivi. La scadenza del nuovo contratto  dello staff composto da Massimo Drago, Giuseppe Galluzzo, Antonio Macrì, Andrea Nocera e Rocco Massara è stata fissata al 30 giugno 2015.
La presentazione ufficiale avrà luogo martedì 5 Giugno presso la sala stampa dello Stadio Ezio Scida.

Fonte ( www.fccrotone.it )

Bimbi in festa alla Scuola Calcio del Fc Crotone, il video

L’ondata di gioia che ha caratterizzato lo scorso mercoledì i bimbi della Scuola Calcio del Fc Crotone raccontata a ritmo di musica e video.

Fonte ( www.fccrotone.it )

video

Fonte Video ( www.fctv.it )

Under 21, Florenzi convocato da Ferrara

Il Ct dell’Italia Under 21 Ciro Ferrara ha diramato la lista dei 22 convocati per la sfida europea con l’Irlanda del 4 giugno a Sligo. Tra i convocati anche il rossoblù Alessandro Florenzi.

Ecco la lista completa:
PORTIERI: Francesco Bardi (Livorno), Simone Colombi (Juve Stabia), Mattia Perin (Padova); DIFENSORI: Luca Caldirola (Brescia), Marco Capuano (Pescara), Alessandro Crescenzi (Bari), Mattia De Sciglio (Milan), Giulio Donati (Padova), Simone Romagnoli (Pescara), Davide Santon (Newcastle), Simone Sini (Livorno);
CENTROCAMPISTI: Marco Crimi (Grosseto), Alessandro Florenzi (Crotone), Lorenzo Insigne (Pescara), Luca Marrone (Juventus), Fausto Rossi (Brescia), Marco Verratti (Pescara), Federico Viviani (Roma);
ATTACCANTI: Stephan El Shaarawy (Milan), Manolo Gabbiadini (Atalanta), Ciro Immobile (Pescara), Alberto Paloschi (Chievo).

Fonte ( www.fccrotone.it )

Drago, ultima conferenza stampa della stagione

Aveva promesso nella settimana che precedeva la gara il massimo impegno, e Massimo Drago è stato di parola: “Il mio timore era di non chiudere bene in casa - spiega -. Abbiamo invece vinto nel modo più bello possibile, realizzando quattro gol e creando tante occasioni. Sin dall’inizio abbiamo cercato di costruire azione, ma di fronte avevamo una grande squadra secondo me. Siamo stati bravi a provarci sempre, e una volta fatto il primo gol loro si sono aperti ed è stato tutto più facile”.
La salvezza era stata già festeggiata, ma l’ultima stagionale ha comunque portato altra gioia: “Essendo io crotonese, quello che abbiamo fatto quest’anno è un orgoglio doppio - ammette il “Drago” -. Oltre ad aver conquistato la quarta stagione di B di fila, abbiamo ottenuto col Brescia un altro record, la sesta vittoria consecutiva in casa. Il Crotone in questi mesi ha sempre proposto un calcio propositivo, e i 60 gol fatti lo testimoniano. Da quando sono l’allenatore abbiamo segnato 38 reti in 19 gare, una media eccezionale di due reti a partita”.
Subito dopo la partita di sabato pomeriggio è arrivato il “rompete le righe”, ma l’allenatore crotonese non riuscirà a stare troppo tempo senza calcio: “Più di due giorni senza pallone non resisto - ammette candidamente - già il secondo giorno quando arrivano le 14,30 inizio a sentire la mancanza. Quello è l’orario in cui di solito iniziamo a tastare l’erba del terreno di gioco per gli allenamenti. Sicuramente andrò a vedere delle partite, ci sono i playoff e i playout di Lega Pro, e le finali Primavera”.
Un merito del giovane tecnico è quello di aver cementato ancora di più il gruppo: “Si sente tra i ragazzi questa voglia di restare qui a Crotone. Un tempo i calciatori venivano qui mal volentieri, ora vengono volentieri e non se ne vogliono andare. Una cosa la voglio dire, mi arrabbio quando si dice che il Crotone non crede nei giovani locali. I ragazzi crotonesi devono rimboccarsi le maniche per fare vedere quello che valgano, senza lamentarsi sempre loro e i genitori. Figuratevi se non sarebbe un orgoglio per la società avere in prima squadra giovani forti crotonesi”.
Infine su Florenzi: “Lui è un ragazzo eccezionale, sa trovare risorse incredibili anche fuori dal calcio - commenta Drago -. Se non avesse fatto il calciatore avrebbe trovato tranquillamente qualsiasi altro tipo di lavoro. Onore a lui che ha dato tanto a questa città e a questa maglia. È un giocatore che ha dimostrato di valere la serie A”.

Fonte ( www.crotonesport.com )

lunedì 28 maggio 2012

I rossoblù “staccano la spina”

Dopo aver battuto il Brescia nell’ultima gara di campionato, mister Massimo Drago ha ordinato il rompete le righe ai giocatori della sua rosa.
I rossoblù hanno salutato dirigenza, staff e addetti e hanno svuotato i loro armadietti. E poi tutti via per le meritate vacanze.
Non potranno ancora “staccare la spinaFlorenzi e Djuric che saranno impegnati nei prossimi giorni con le rispettive nazionali.

Fonte ( www.fccrotone.it )

Sala Stampa, la conferenza post gara

video

Fonte Video ( www.fctv.it )

Il video delle interviste al termine della gara Crotone-Brescia, vinta dagli squali per 4-1. Ai microfoni di Fctv, la web tv del Fc Crotone, parlano il Presidente Giovanni Vrenna, il tecnico Massimo Drago e i centrocampisti Pietro De Giorgio e Alessandro Florenzi.

Fonte ( www.fccrotone.it )

domenica 27 maggio 2012

Crotone-Brescia, il VIDEO


Fonte Video ( www.fctv.it )

Crotone-Brescia: 4-1
CROTONE: Bindi (79’ De Luca), Correia, Migliore, Tedeschi, Abruzzese, Eramo, Galardo, Florenzi, Ciano, De Giorgio (61’ Maiello), Pettinari (66’ Essabr). In panchina: Ligi, Loviso, Mazzotta, Caccavallo.
BRESCIA: Arcari (55’ Caroppo), Martina Rini, Budel, Piovaccari, Zambelli, Caldirola, De Maio, Dallamano, Martinez, Jonathas, Welbeck (70’ Rossi). In panchina: Zoboli, Feczesin, Scaglia, Mandorlini, Maccan.
Arbitro: Di Paolo
Marcatori: 57’ e 59’ De Giorgio (C), 62’ Pettinari (C), 69’ Ciano (C), 83’ Zambelli (B)
Ammoniti: Budel (B)
Il Crotone saluta la stagione nel migliore dei modi con un sonoro 4 a 1 ai danni del Brescia. Prima della gara consegnate tre targhe rispettivamente a Galardo, Abruzzese e Calil che sono entrati di diritto nella storia del Fc Crotone. Il primo tempo è solo di marca rossoblù: in avvio di gara Ciano ci prova con il destro, che non è sicuramente il suo piede, la palla si spegne a lato. Due minuti dopo tocca a capitan Galardo tentare la via della rete ma la sua conclusione finisce alta sulla traversa. Tra il 23’ e il 29’ è Pettinari che sale in cattedra: prima ci prova di testa e poi con una conclusione da fuori area. Il Brescia di Calori si rende vivo dalle parti di Bindi solo in una circostanza con Dallamano, Bindi è attento e manda in corner.
Nella seconda frazione di gioco il Brescia di Calori sembra essere più dinamico e Piovaccari prova la conclusione a giro, Bindi è bravo nel distendersi e mandare in angolo. Ma è solo un illusione per le rondinelle e la squadra di Drago riprende subito in mano il pallino del gioco e nel giro di dodici minuti si porta sul quattro a zero. Al 57’ tocca a De Giorgio siglare il suo primo gol in campionato con un colpo in sotto a beffare il neo entrato Caroppo in uscita. Due minuti più tardi è ancora il numero 10 rossoblù ad insaccare in rete con uno splendido pallonetto che non lascia scampo a Caroppo. Al 62’ arriva il tris: Galardo mette in mezzo per Pettinari, colpo di testa vincente e tre a zero. Pettinari nello scontro si fa male e deve abbandonare il terreno di gioco. Rottura del setto nasale per il giovane attaccante scuola Roma. Trascorrono altri sette minuti e giunge il poker firmato Camillo Ciano. Nel finale di gara Drago regala l’esordio in serie B al terzo portiere De Luca. All’83’ però le rondinelle riescono a trovare la rete della bandiera con Zambelli che entra in area e trafigge De Luca.

Fonte ( www.fccrotone.it )

Crotone-Brescia 4-1, tabellino e commento

MARCATORI: 12' st e 14' st De Giorgio (C), 17' st Pettinari (C), 24' st Ciano (C), 38' st Zambelli (B)
CROTONE: Bindi (dal 34' st De Luca), Correia, Migliore, Tedeschi, Abruzzese, Eramo, Galardo, Florenzi, Ciano, De Giorgio (dal 16' st Maiello), Pettinari (dal 21' st Essabr). In panchina: Ligi, Loviso, Mazzotta, Caccavallo. Allenatore: Drago.
BRESCIA: Arcari (dal 10' st Caroppo), Martinez, Caldirola, De Maio, Dallamano, Martina Rini (dal 15' st Scaglia), Budel, Zambelli, Jonathas, Welbeck (dal 25' st Rossi), Piovaccari. In panchina: Zoboli, Feczesin, Mandorlini, Maccan. Allenatore: Calori.
ARBITRO: Di Paolo (Paiusco e Del Giovane).
AMMONITI: Budel (B).

Chiusura col botto per il Crotone che in 12 minuti nella ripresa stende il Brescia e conquista l'undicesimo posto finale, un risultato incredibile se si pensa alla situazione dei rossoblù solo qualche mese fa. Prima del match targhe celebrative per Galardo (300 gare tra i professionisti col Crotone), Abruzzese (cento presenze in rossoblù) e Calil (recordman di reti in un campionato di serie B con la maglia del Crotone, 17).
Il primo tempo non offre grandi spunti, gara tranquilla con qualche occasione per i crotonesi non sfruttata al meglio da Ciano, Pettinari ed Eramo. Nel secondo tempo la squadra di mister Drago si scatena: doppietta di De Giorgio in pallonetto su assist di Galardo, stupendo il secondo gol dell'esterno di Praia a Mare con un cucchiaio alla Totti. Passano pochi minuti e sugli sviluppi di una punizione Pettinari di testa indirizza in rete, Abruzzese tocca forse sulla linea, forse quando la palla è già entrata ed è 3-0. Nell'occasione si infortunia Pettinari che viene colpito da una scarpata dell'avversario.
A servire il poker ci pensa Ciano con un diagonale di sinistro in area su assist di Maiello. Nel finale il Brescia trova il gol della bandiera con Zambelli che beffa De Luca, entrato qualche minuto prima per il suo esordio in B. A fine partita festa in campo con la squadra che fa il giro dello stesso per salutare i tifosi. Cori sotto la curva, specialmente per Florenzi che dovrebbe iniziare una avventura in serie A.

Fonte ( www.crotonesport.com )

Risultato finale 42.ma e ultima giornata: Crotone - Brescia 4-1


sabato 26 maggio 2012

Serie Bwin 42.ma e ultima giornata: Crotone - Brescia














Segui la radiocronaca in diretta di Radio Studio 97 dalle ore 14:50 cliccando sui link disponibili nella sezione in alto a destra del blog su "Ascolta la radiocronaca in diretta della gara"


BUONA PARTITA
A
TUTTI 
E
 
FORZA CROTONE!!!

Il Crotone vuole chiudere in bellezza Emozione Drago: grazie alla società

Prima della gara riconoscimenti per Galardo, Abruzzese e Calil.


Sarà la gara allo "Scida" tra Crotone e Brescia (ore 15) ad aprire l'ultima giornata della stagione 2011/12 di serie B. Una partita in cui entrambe le compagini non hanno più nulla da chiedere al campionato se non chiudere in bellezza, almeno per i pitagorici, un campionato davvero entusiasmante. Mister Drago non può contare su Belec e Djuric, impegnati con le rispettive nazionali, sugli squalificati Sansone, Checcucci e Calil, e sugli infortunati Vinetot, Gabionetta e Colomba. Tra i convocati, nella lista dell'allenatore rossoblù figura anche il giovane Marco Schiavino della Primavera che ha scelto la maglia numero 16.
Spazio, dunque, a Bindi tra i pali, con in difesa Correia, Tedeschi, Abruzzese ed uno tra Mazzotta e Migliore sulla sinistra. Il tandem di centrocampo dovrebbe essere confermato con Eramo e capitan Galardo mentre in avanti senza Calil e Sansone, dovrebbero giocare Pettinari e Ciano.
Sul fronte avversario, per Calori gli indisponibili sono Cordova, El Kaddouri, Salamon e Leali, con quest'ultimo impegnato nell'Under 19. In porta dovrebbe esserci Arcari con la difesa a tre composta da Martinez, De Maio e Caldirola; centrocampo a quattro con Zambelli e Daprelà sugli out rispettivamente di destra e sinistra, Rossi e Budel in mezzo. Sulla trequarti Nanà ad agire alle spalle di Jonathas e Piovaccari.
«Festeggiamo tutti insieme questa permanenza in serie B che ci auspicavamo – ha dichiarato mister Drago nella conferenza di fine stagione attorniato da tutto lo staff e da tutti i collaboratori –. Voglio ripercorrere questi quattro mesi vissuti da allenatore del Crotone. Quando mi è stata affidata la squadra davanti allo scetticismo generale, giustamente, questo gruppo mi ha dato la forza per poter andare avanti. Ringrazio la società – ha sottolineato il giovane allenatore crotonese – perché mi ha dato sicuramente una grande possibilità, non so quante altre avrebbero fatto la stessa cosa. La responsabilità maggiore l'avevo nei confronti di questo gruppo di lavoro col quale ho condiviso qualche sconfitta ma soprattutto tante vittorie. So quanto lavorano per il Crotone e quanto ci tengono. Quindi un ringraziamento maggiore va anche a loro».
Oggi pomeriggio la società rossoblù, proprio in occasione dell'ultima giornata del campionato, insignirà tre calciatori che sono entrati di diritto nella storia del Crotone. Il presidente Giovanni Vrenna, infatti, consegnerà tre targhe rispettivamente a capitan Antonio Galardo, a Giuseppe Abruzzese ed a Caetano Calil. Il capitano crotoniate sarà conferito per aver raggiunto le 300 presenze nei campionati professionistici con la casacca rossoblù; riconoscimento anche per Giuseppe Abruzzese, che proprio oggi contro il Brescia toccherà quota 100 presenze con la maglia pitagorica in serie B, mentre Caetano Calil verrà premiato come miglior goleador nella storia del Crotone nel campionato cadetto.
A dirigere la gara tra Crotone e rondinelle è stato designato Aleandro Di Paolo di Avezzano. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Paiusco e Del Giovane. Quarto uomo sarà Ripa. 
 
 

venerdì 25 maggio 2012

Riconoscimenti per Galardo, Abruzzese e Calil

La società rossoblù insignirà domani, in occasione dell’ultima giornata del campionato Serie Bwin 2011/2012, tre calciatori che sono entrati di diritto nella storia del Fc Crotone.
Il Presidente Giovanni Vrenna consegnerà tre targhe rispettivamente a Galardo, Abruzzese e Calil.
Il capitano Antonio Galardo sarà conferito per aver raggiunto le 300 presenze nei campionati professionistici con la casacca rossoblù.
Riconoscimento anche per Giuseppe Abruzzese, che proprio domani contro il Brescia toccherà quota 100 presenze con la maglia pitagorica in Serie B.
Inoltre verrà premiato anche Caetano Calil come miglior goleador in Serie B nella storia del Fc Crotone.

Fonte ( www.fccrotone.it )

Diario rossoblù, rifinitura e convocati per il Brescia

Seduta di rifinitura per i rossoblù allo Scida. Mister Drago ha convocato 19 calciatori per la sfida di domani contro il Brescia (ore 15 Stadio ezio Scida). Tra i convocati anche il giovane Marco Schiavino della Primavera. Schiavino ha scelto la maglia numero 16:

Portieri: 61 Bindi; 49 De Luca;
Difensori: 23 Correia; 37 Mazzotta; 3 Migliore; 56 Tedeschi; 6 Ligi; 43 Abruzzese; 16 Schiavino;
Centrocampisti: 21 Loviso ; 36 Maiello ; 27 Eramo; 10 De Giorgio; 24 Florenzi; 4 Galardo;
Attaccanti: 9 Pettinari ; 90 Ciano; 11 Caccavallo; 77 Essabr;

Non fanno parte della lista Belec e Djuric impegnati con le rispettive nazionali, oltre agli squalificati Sansone, Checcucci e Callil, ed agli infortunati Vinetot, Gabionetta, Colomba.

Fonte ( www.fccrotone.it )

Fc Crotone | Sala Stampa, la conferenza di fine stagione


Fonte Video ( www.fctv.it )

Il video della conferenza stampa alla vigilia della chiusura della stagione agonistica 2011/2012 .  Ai microfoni di Fctv, la web tv del Fc Crotone parlano il mister Massimo Drago e il Diesse rossoblù Peppe Ursino. Presente in Sala Stampa lo staff al gran completo e tutti gli addetti del Fc Crotone.

Fonte ( www.fccrotone.it )

Crotone, Drago sarà confermato in panchina: ”Noi applauditi ovunque”

Il Crotone 2012/2013 ripartirà da Massimo Drago in panchina. L’ex tecnico della Primavera dei rossoblù, che ha sostituito Menichini più o meno a metà stagione, ha fatto molto bene e ha salvato la squadra con qualche settimana d’anticipo, proponendo anche un buon calcio. Ecco le parole del mister, alla vigilia dell’ultimo impegno contro il Brescia: ”Quando sono arrivato qua ho notato un certo scetticismo. Ho avuto la forza, insieme a tutto il mio staff, di conquistare una grande salvezza. Poche squadre ci hanno sovrastato e il merito è anche e soprattutto dei miei giocatori che si sono messi sotto fin dal mio arrivo. Abbiamo sempre strappato applausi”. Drago fa  anche un bilancio sui momenti di svolata della stagione: ”Le vittorie contro Sampdoria e Verona sono state due grandi cose che abbiamo fatto, i momenti più belli, mentre un brutto momento è stato il pareggio contro la Juve Stabia al mio esordio. Una partita molto sfortunata. Dico grazie non solo ai Florenzi e ai Calil, gente che balza subito all’occhio, ma anche ai ‘vecchietti terribili’ come Abruzzese, Galardo, De Giorgio e tutto il resto della squadra”.

Fonte ( www.seriebnews.com )

FC Crotone...On the Road, vince la solidarieta’

E' un Crotone dal cuore grande. I rossoblù sono scesi in campo alle 18 per una partita di beneficenza contro una rappresentativa della cooperativa sociale Kroton Community per raccogliere fondi al sostegno del progetto "On the Road". Tanti gol, per la cronaca la gara e' finita 6-6 (ai rigori vittoria simbolica della cooperativa) e soprattutto buona cornice di pubblico (circa 400 persone sugli spalti e a bordo campo). Ma a prevalere su tutto e' stata la solidarieta' e ancora una volta il FC Crotone ha aperto le porte a questo genere di iniziative. il presidente del sodalizio rossoblu', Giovani Vrenna ha ricevuto una targa, consegnatagli dal Presidente della cooperativa Lidia Baucknhet. Una giornata diversa per regalare tanti sorrisi ai ragazzi meno fortunati.

Fonte ( www.fccrotone.it )

giovedì 24 maggio 2012

L’arbitro di Crotone-Brescia: Di Paolo

La gara Crotone-Brescia di sabato 26 maggio (ore 15) sarà arbitrata dal signor Aleandro Di Paolo. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Paiusco e Del Giovane. Quarto uomo sarà il signor Ripa.

I precedenti con il Crotone in B:
2011/2012      Brescia-Crotone         3:0

Fonte ( www.fccrotone.it )

Serie B Win - Designazioni 21ª Giornata di Ritorno

Sabato 26 maggio, ore 20:45



ALBINOLEFFE – TORINO
IRRATI
CINI – AVELLANO
IV: OLIVERI
OA: IVALDI

BARI – GUBBIO
MERCHIORI
BOLANO – SANTUARI
IV: ALBERTINI
OA: SICILIANO

CROTONE – BRESCIA h. 15.00
DI PAOLO
PAIUSCO – DEL GIOVANE
IV: RIPA
OA: PISTOLI ALUNNI


EMPOLI – CITTADELLA CALVARESE
TASSO – CUCCHIARINI
IV: BRUNO
OA: D’AMBROSIO

JUVE STABIA – SASSUOLO h. 18.00
CIAMPI
BAGNOLI – DI FRANCESCO
IV: CERVELLERA
OA: FRANCESCHINI

LIVORNO – GROSSETO
GIACOMELLI
SCHENONE – CRISPO
IV: BARATTA
OA: ZIINO COLANINO

MODENA – VERONA h. 18.00
VELOTTO
BIANCHI – EVANGELISTA
IV: OSTINELLI
OA: PADOVAN

PADOVA – ASCOLI
CANDUSSIO
PAGANESSI – FRANZI
IV: CASO
OA: ANFUSO

PESCARA – NOCERINA
PALAZZINO
IORI – COSTANZO
IV: ILLUZZI
OA: CORRADETTI

REGGINA – VICENZA
NASCA
BERNARDONI – MASOTTI
IV: SAIA
OA: ALESI

VARESE – SAMPDORIA h. 18.00
BARACANI
RANGHETTI – FIORITO
IV: VITI
OA: D’AGNESE

Fonte ( www.aia-figc.it )

mercoledì 23 maggio 2012

Scuola Calcio, un’ondata di gioia per la festa in famiglia

Un’ondata di gioia oggi pomeriggio al Best Western San Giorgio dove i rossoblù di mister Drago hanno fatto visita all’Academy, la Scuola Calcio del Fc Crotone, per festeggiare in famiglia la terza salvezza consecutiva ottenuta in serie B. I calciatori si sono intrattenuti con i baby squali dilettandosi in palleggi, passaggi, calci di rigore e firmando autografi.
I piccoli ragazzi hanno potuto così stringere la mano ai loro idoli e farsi fotografare insieme con loro. Inoltre, con l’adrenalina a mille nel loro cuore, tutti hanno tentato di passare, dribblare, segnare contro i propri beniamini.
Un pomeriggio di puro divertimento per fare capire ai ragazzi l’importanza e la fortuna di fare scuola calcio sin da piccoli.

Fonte ( www.fccrotone.it )

Diario rossoblù, seconda giornata di lavoro in vista del Brescia

Prosegue la preparazione degli squali  in vista dell’ultima di campionato, in programma sabato 26 maggio alle 15 allo Scida.
Il menù della seconda sessione settimanale, che si e' svilta sotto la pioggia, è stato il seguente: riscaldamento tecnico, possesso palla e per concludere una partitella finale.
Aggregati alla Prima squadra anche i due Primavera Schiavino e Basile.Vinetot ha lavorato a parte.Assente Belec impegnato con la Slovenia.
I ragazzi di Drago fra poco si recheranno al Best Western San Giorgio per trascorrere un pomeriggio di festa insieme ai baby rossoblù della Scuola Calcio del Fc Crotone.

Fonte ( www.fccrotone.it )

martedì 22 maggio 2012

Crotone, Eramo avvisa il Brescia: "Vogliamo chiudere bene"

Mirko Eramo non promette sconti al Brescia. Il Crotone e' ormai salvo ma battere sabato allo Scida la squadra di Calori significherebbe congedarsi nel migliore dei modi dai tifosi: "La stagione e' stata buona - ha detto a tuttob.com -, non ci aspettavamo di salvarci a due gare dal termine. Battere il Brescia sarebbe la ciliegina sulla torta, ci teniamo particolarmente a regalare un'altra vittoria al nostro pubblico".

Fonte ( www.it.eurosport.yahoo.com )

Diario rossoblù, ripresi gli allenamenti

Dopo un giorno di riposo i rossoblù di Drago hanno ripreso la preparazione oggi pomeriggio in vista dell’ultima gara di campionato, in programma sabato 26 maggio all’Ezio Scida alleore 15 contro il Brescia.
Ecco il menù dell’allenamento odierno: riscaldamento muscolare, esercizi di possesso palla e partitine tre contro tre. Lavoro differenziato per Vinetot. Tutti presenti alla sessione odierna eccezion fatta per Belec impegnato con la nazionale slovena.

Fonte ( www.fccrotone.it )

oBiettivo raggiunto! Il Crotone premia i tifosi: tutti allo Scida con soli 3 euro

Sabato 26 maggio all’Ezio Scida andrà in scena Crotone-Brescia, gara valevole per l’ultima giornata del Campionato Serie Bwin.
Ultima partita casalinga della stagione 2011/2012, quindi la migliore occasione possibile per festeggiare l’oBiettivo raggiunto: la salvezza ottenuta per il terzo anno consecutivo.
Il fischio d'inizio è alle ore 15 e la società dei fratelli Vrenna - per festeggiare insieme a tutti i tifosi lo storico traguardo  del quarto campionato di fila in cadetteria - ha deciso di premiare i supporters rossoblù effettuando dei veri e propri “saldi di fine stagione” chiamando a raccolta tutta la Città: sportivi, sostenitori e semplice simpatizzanti. Infatti al prezzo simbolico di soli 3 euro si potrà accedere nei settori Curve e Tribuna Scoperta, mentre assistere alla gara dalla Tribuna Coperta costerà soli 10 euro.
Tutti insieme, dunque, per brindare a questo nuovo importante risultato!

Ecco nel dettaglio i prezzi per la gara Crotone-Brescia:

Tribuna (Vip)                                         
€ 55,00 (Prezzo Invariato)
Tribuna (Laterale e Centrale)                
 € 10,00 (Ridotto)
Curva Sud                                             
€  3,00  (Ridotto) 
Curva Nord                                            
€  3,00  (Ridotto)
Tribuna Scoperta                                 
 €  3,00  (Ridotto)
Curva Ospiti                                         
€  3,00  (Ridotto)

Fonte ( www.fccrotone.it )

Diario rossoblù: otto diffidati e tre squalificati

Caetano Calil, già diffidato ed ammonito contro l’Ascoli, sarà fermato dal giudice Sportivo e quindi salterà l’ultima di campionato insieme a Francesco Checcucci (espulso al Del Duca) e a Nicola Sansone (deve scontare l’ultimo turno di squalifica). Massimo Loviso e Vid Belec sono stati ammoniti contro i bianconeri domenica scorsa e si aggiungono all’elenco dei diffidati.
Ecco l’elenco completo dei diffidati:
Massimo Loviso, Vid Belec, Stefano Pettinari, Antonio Mazzotta, Raffaele Maiello, Luca Tedeschi, Camillo Ciano, Kevin Vinetot.

Fonte ( www.fccrotone.it )

Oscar Serie B, premiati Ursino e Florenzi

Si è tenuta ieri sera alle a Rimini la quinta edizione del Top 11 di serie B, tradizionale appuntamento che assegna gli oscar ai migliori giocatori della cadetteria. Doppio successo per il Fc Crotone dei fratelli Vrenna: premiato come miglior direttore sportivo Beppe Ursino, mentre Alessandro Florenzi ha ricevuto l’oscar come miglior giovane.
Questo il 4-4-2 votato dagli allenatori della serie B: Arcari (Brescia); Darmian (Torino), Ogbonna (Torino), Gastaldello (Sampdoria), Renzetti (Padova); Stevanovic (Torino), Verratti (Pescara), Halfredsson (Verona), Insigne (Pescara); Sau (Juve Stabia), Immobile (Pescara).
Miglior allenatore è stato eletto Zdenek Zeman.
Miglior squadra il Pescara, e squadra rivelazione il Sassuolo.
Miglior arbitro Ciampi di Roma.

Fonte ( www.fccrotone.it )

Giuseppe Ursino a Te la do io Tokyio: 'Florenzi giocatore straordinario, riscatteremo la metà e poi parleremo con la Roma'

Giuseppe Ursino, ds del Crotone, è intervenuto a Te la do io Tokyo (Centro Suono Sport, 101.500 - Roma).
 
Il futuro di Florenzi? E’ vero che con 250mila euro diventerebbe vostro? “Si è vero, bisogna vedere con la Roma cosa succede. Noi abbiamo un ottimo rapporto con loro e cercheremo un accordo. Non abbiamo parlato per niente per ora di rinnovo, non penso si arriverà a ciò o alle buste, lui è un giocatore molto importante che è cresciuto molto, credo che la Roma farà di tutto per riprenderlo, è un giocatore straordinario che anche in serie A farà benissimo”.
 
Vi era stato proposto il “prestito secco” per Florenzi? “Il Crotone non può prendere prestiti secchi, vive di queste operazioni. Abbiamo avuto contatti anche con il Napoli per Maiello e Ciano e li abbiamo presi alla stessa maniera, quando poi il giocatore fa quello che fa Florenzi, è normale che aumenti il suo valore. La Roma si è comportata benissimo, ripeto che abbiamo ottimi rapporti con loro e  quando andremo a trattare non ci saranno problemi”.
 
Pettinari? “Pettinari è una questione a parte da Florenzi, anche per lui c’è l’opzione del riscatto, ma è un’altra cosa”.

Stramaccioni, lei che lo ha avuto alla Romulea, cosa ha provato nel vederlo sulla panchina dell’Inter? 
“Ho parlato con lui, ed è stata una favola, Andrea è una persona molto intelligente, mi ha sorpreso la genialità che ha usato con l’Inter”. 

Fonte ( www.marione.net )

Top 11 Serie B - Crotone, Ursino: "Florenzi pronto per la A"

"Alessandro Florenzi è pronto per la Serie A". E' il punto del ds del Crotone, premiato per la stagione in corso per l'ottimo operato, Beppe Ursino. "Abbiamo compiuto una grande impresa, siamo felice e stiamo già lavorando per allestire una formazione in grado di confermarsi la prossima stagione".

Fonte ( www.tuttomercatoweb.com )

Top 11 Serie B - Florenzi: "Roma? Ora penso al Crotone.."

"Stimo Montella, con lui ho fatto il mio esordito in Serie A. Il mio futuro alla Roma? Penso a chiudere la stagione alla grande con i miei compagni con il Crotone". Il talentuoso Alessandro Florenzi è uno dei gioielli tanto monitorati dagli addetti ai lavori e non solo. A lui il miglior premio come miglior giovane della Serie B. "Son felice per questo riconoscimento - saluta i presenti ai microfoni di Valentina Ballarini e Beppe Indino - Abbiamo centrato una salvezza importante in un campionato tosto qual è la cadetteria. Siamo un gruppo giovane e siamo stati compatti nei momenti più difficili".

Fonte ( www.tuttomercatoweb.com )

lunedì 21 maggio 2012

“Fc Crotone…On the Road”, giovedì amichevole allo Scida

 

Fonte Video ( www.fctv.it )

Si è svolta questa mattina presso la Sala Stampa dell’Ezio Scida, la conferenza di presentazione dell’iniziativa “F.C. Crotone… On the road”, realizzata dalla cooperativa sociale “Kroton Community” in collaborazione con l'ufficio marketing e comunicazione del F.C. Crotone.
Si tratta di una partita di calcio di beneficenza a sostegno del progetto “On the road”, curato dalla cooperativa sociale “Kroton Community”, dalla Caritas diocesana e dalla parrocchia Santa Rita di Crotone. La gara si disputerà all’Ezio Scida giovedì 24 maggio alle ore 18.
Presenti all’incontro il Presidente della società pitagorica Giovanni Vrenna e il Presidente di Kroton Community Lidia Bauckneht.

Fonte ( www.fccrotone.it )

Crotone-Brescia sabato alle 15

La Lega Serie B ha comunicato pochi istanti fa gli orari degli incontri dell’ultima giornata di campionato, in programma sabato 26 maggio. Il Crotone ospiterà il Brescia e la gara si giocherà alle ore 15. Come preannunciato nel Comunicato ufficiale N.5 del 4 agosto 2011 della Lega, si prevede in conformità alle previsioni regolamentari interne, la disputa delle 11 gare in più blocchi, fino ad un massimo di tre, nel caso non si renda necessaria la contestualità di tutte le gare. La suddivisione pertanto vede le gare delle squadre in corsa per i play off alle 18, quelle invece per il primo posto e per i play out (e la salvezza diretta) alle 20,45.


21ª giornata ritorno

Sabato 26 maggio 2012                     ore 15.00         CROTONE - BRESCIA
Sabato 26 maggio 2012                     ore 18.00         JUVE STABIA - SASSUOLO
Sabato 26 maggio 2012                     ore 18.00         MODENA - HELLAS VERONA
Sabato 26 maggio 2012                     ore 18.00         VARESE - SAMPDORIA
Sabato 26 maggio 2012                     ore 20.45         ALBINOLEFFE - TORINO
Sabato 26 maggio 2012                     ore 20.45         BARI - GUBBIO
Sabato 26 maggio 2012                     ore 20.45         EMPOLI - CITTADELLA
Sabato 26 maggio 2012                     ore 20.45         LIVORNO - GROSSETO
Sabato 26 maggio 2012                     ore 20.45         PADOVA - ASCOLI
Sabato 26 maggio 2012                     ore 20.45         PESCARA - NOCERINA
Sabato 26 maggio 2012                     ore 20.45         REGGINA - VICENZA

Fonte ( www.fccrotone.it )

Belec e Djuric in Nazionale

Il portiere Vid Belec e l’attaccante Milan Djuric sono stati convocati dalle loro rispettive nazionali. L’estremo difensore è stato selezionato per l'amichevole fra la sua Slovenia e la Grecia, gara in programma il 26 maggio.
Convocazione con la nazionale Under 21 bosniaca anche per l'attaccante Milan Djuric, in occasione delle gare di qualificazioni agli Europei 2013 di categoria contro Bielorussia (1 giugno) e San Marino (6 giugno).

Fonte ( www.fccrotone.it )

Diario rossoblù, domani la ripresa

Dopo la sconfitta di Ascoli maturata nei minuti finali, Drago ha concesso ai suoi un lunedì di riposo per recuperare le energie in vista dell’ultima sfida di campionato contro il Brescia. Gli allenamenti riprenderanno domani, martedì 22 maggio, alle ore 15 allo Stadio Ezio Scida.

Fonte ( www.fccrotone.it )

Ascoli-Crotone, il VIDEO


Fonte Video ( www.fctv.it )

ASCOLI: Guarna, Ciofani, Peccarisi, Faisca, Scalise, Parfait, Di Donato (64’ Gerardi), Sbaffo, Pasqualini, Papa Waigo (90’ Tomi), Soncin (79’ Falconieri). A disposizione: Maurantonio, Giovannini, Pederzoli, Vitiello.

CROTONE: Bindi, Correia, Tedeschi, Checcucci, Migliore,Loviso, Maiello, Ciano (73’ Djuric), Calil, Essabr (70’ Caccavallo), Pettinari (58’ Eramo). A disposizione: Belec, Mazzotta, Colomba, De Giorgio.  
Arbitro: Ostinelli
Marcatori: 15’ Essabr (C), 31’ Papa Waigo (A), 45’ Soncin (A), 53’ Pettinari (C), 81’ Papa Waigo (A)
Ammoniti: Loviso, Eramo, Calil, Belec (C), Soncin, Papa Waigo (A)
Espulso: Checcucci (C) al 58’

Sconfitta indolore per il Crotone al Del Duca contro l’Ascoli di Silva. Drago deve rinunciare tra squalifiche ed infortuni a ben sette elementi. Esordio per Essabr con la casacca rossoblù. Ed è proprio l’attaccante scuola Juve a portare gli ospiti in vantaggio al Del Duca: cross dalla destra di Correia, Guarna perde palla e Essabr firma il suo primo gol in serie B. L’Ascoli prova a reagire ma gli squali gestiscono bene il vantaggio. Al 31’ però arriva il pari dei bianconeri: sugli sviluppi di un calcio d'angolo è Papa Waigo a trovare il tap-in  vincente. Subito dopo aver trovato il pari, gli uomini di Silva vanno vicini al due ad uno: Sbaffo serve Soncin, che tutto solo colpisce il palo e la palla termina a lato. I marchigiani trovano la seconda rete sul finire del primo tempo: cross dalla sinistra e Soncin riesce ad insaccare alle spalle di Belec.
Nella ripresa la squadra di Drago pareggia subito il conto dei gol: Correia prova il gran tiro da fuori e Guarna deve rifugiarsi in corner. Dalla bandierina va Ciano e Pettinari con un perfetto colpo di testa non lascia scampo all’estremo difensore di Silva. Al 58’ i pitagorici restano in dieci per l’espulsione di Checcucci per fallo da dietro su Ciofani. Drago corre ai ripari ed inserisce Eramo sulla linea dei difensori e richiama in panchina Pettinari. I bianconeri poco dopo sfiorano la terza rete con Papa Waigo ma il suo tiro finisce di poco fuori. All’81’ ancora il senegalese pericoloso ma Belec compie un grandissimo intervento sull’attaccante bianconero. Passano sessanta secondi e arriva il nuovo vantaggio marchigiano: cross dalla destra e colpo di testa vincente di Papa Waigo, nulla da fare questa volta per l’estremo difensore sloveno. Sul finire di gara ancora Papa Waigo in evidenza questa volta con una rovesciata, Belec è attento e manda in corner.  Il signor Ostinelli assegna cinque minuti di recupero ma il risultato non cambia più.

Fonte ( www.fccrotone.it )

Ascoli-Crotone 3-2, tabellino e commento

MARCATORI: 15’ pt Essabr (C), 31’ pt Papa Waigo (A), 45’ pt Soncin (A), 8’ st Pettinari (C), 36’ st Papa Waigo (A).
ASCOLI: Guarna, Ciofani, Peccarisi, Faisca, Scalise, Parfait, Di Donato (dal 19' st Gerardi), Sbaffo, Pasqualini, Papa Waigo (dal 45’ st Tomi), Soncin (dal 34’ st Falconieri). In panchina: Maurantonio, Giovannini, Pederzoli, Vitiello. Allenatore: Silva.

CROTONE: Belec, Correia, Tedeschi, Checcucci, Migliore, Loviso, Maiello, Ciano (dal 27’ st Djuric), Calil, Essabr (dal 25' st Caccavallo), Pettinari (dal 13' st Eramo). In panchina: Bindi, Mazzotta, Colomba, De Giorgio. Allenatore: Drago.

ARBITRO: Ostinelli.

AMMONITI: Loviso, Eramo, Calil (C), Soncin, Papa Waigo, Pasqualini (A).

ESPULSO: Checcucci (C) al 58’.

Sconfitta nell'ultima trasferta stagionale per il Crotone, ma il ko non intacca minimamente la gioia dei rossoblù che nel turno precedente avevano conquistato la salvezza. Diverso il discorso dell'Ascoli che era costretto alla vittoria, e dovrà ripetersi domenica prossima per evitare il playout.
Drago deve rinunciare a ben 7 titolari e schiera una formazione sperimentale con in campo dal primo minuto Checcucci, Loviso, Essabr e Pettinari. Il marocchino, all'esordio assoluto, realizza la rete dell'1-0 con una bella girata al volo dopo un contrasto aereo tra Pettinari e il portiere Guarna. Una volta sotto i marchigiani attaccano a testa bassa e trovano il pari con una rete sottomisura di Papa Waigo dopo una mischia in area. Nel finale del tempo Soncin coglie prima il palo a colpo sicuro, qualche minuto dopo segna invece il 2-1 beffando in uscita Belec.
Nella ripresa Crotone che trova subito il pari con Pettinari abile di testa a correggere in rete un calcio d'angolo di Ciano. I padroni di casa non ci stanno ed attaccano  atesta bassa. Al 13' della ripresa Checcucci viene espulso per un brutto fallo da dietro. Nel finale due clamorose occasioni per Papa Waigo che non le sfrutta, ma il senegalese a 9 dalla fine trova il colpo di testa giusto per riportare in vantaggio i suoi.
Finisce 3-2 come da pronostico, il Crotone non ha comunque sfigurato e il tecnico ha tratto buone indicazioni da alcuni degli uomini meno impiegati in stagione. Domenica sera chiusura in casa contro il Brescia.

Fonte ( www.crotonesport.com )

domenica 20 maggio 2012

Risultato finale 41.ma giornata: Ascoli - Crotone 3-2


Serie Bwin 41.ma giornata: Ascoli - Crotone














Segui la radiocronaca in diretta di Radio Studio 97 dalle ore 14:50 cliccando sui link disponibili nella sezione in alto a destra del blog su "Ascolta la radiocronaca in diretta della gara"


BUONA PARTITA
A
TUTTI 
E
 
FORZA CROTONE!!!

Crotone con la forza della serenità sul campo del pericolante Ascoli

Drago senza sette elementi ma l'obiettivo è continuare a stupire.


Con la salvezza in tasca il Crotone targato Drago si presenta al "Del Duca", per l'ultima trasferta stagionale, dove dovrà fare i conti con le aspirazioni dei marchigiani che hanno bisogno di punti per evitare i playout. Il giovane tecnico crotonese perde per squalifica Sansone, Florenzi, Gabionetta e gli infortunati Vinetot, Abruzzese, Ligi e capitan Galardo. Quest'ultimo si gode la salvezza acquisita con due giornate di anticipo e, soprattutto, le belle prestazioni della squadra.
«La nostra fortuna – ha spiegato – è stata che il mister ci conosceva bene. Abbiamo messo in mostra un ottimo calcio e questo non lo dico io, ma tutti gli addetti ai lavori, anche gente esterna alla società ed alla città. Anche con Menichini prima della partita con l'Ascoli le cose andavano benissimo, stavamo facendo un ottimo campionato».
Il momento cruciale, secondo il capitano pitagorico, è stato «quando dovevamo affrontare Padova, Sampdoria e Verona molti dicevano che avremmo fatto al massimo un punto, anche in città. Sono anche io crotonese e so bene come vanno le cose: prima della gara con la Nocerina in molti dicevano che non saremmo riusciti a vincere. La stessa cosa l'ho vissuta prima della finale di ritorno a Benevento nei playoff di serie C1. Al di là di tutto, con quei 9 punti in quelle tre gare proibitive abbiamo costruito la nostra salvezza».
Oggi pomeriggio si giocherà al "Del Duca" contro i ragazzi di Silva che si trovano in piena lotta per la salvezza. «Non dobbiamo regalare niente a nessuno – ha sottolineato – è vero che loro lottano ancora per salvarsi ma troveranno di fronte una squadra che vuole fare bella figura, che gioca senza assilli. Credo che giocheranno diversi ragazzi che hanno trovato poco spazio durante la stagione».
Con l'arrivo di Drago, inizialmente Galardo è stato fatto accomodare in panchina. «Era un periodo che stavo un po' maluccio fisicamente ed il mister ha pensato di non impiegarmi; tra l'altro aveva appena cambiato modulo. Le sue scelte si sono rivelate in ogni caso azzeccatissime, non ultima quella di far giocare Calil come punta centrale».
Per quanto riguarda il suo futuro, capitan Galardo ha sostenuto che «come ogni anno parleremo con la società a fine campionato. Il mio desiderio è continuare con questa maglia e chiudere qui la mia carriera. Vediamo cosa dirà il presidente, ho ancora un anno di contratto, sono fiducioso di poter fare ancora parte del progetto Crotone».
Sul fronte avversario, mister Silva perde per squalifica Andelkovic, che sarà sostituito da Peccarisi. A centrocampo spazio dal primo minuto a Sbaffo che giocherà al posto dell'ex di turno Pederzoli. In avanti il tandem Papa Waigo-Soncin. Ripristinata la targa di Piazzale Ultras. La nuova targa è stata realizzata dai tifosi della Curva Manzulli guidati da Gaetano Scicchitano e Franco Cavallo. Sono intervenuti all'iniziativa il presidente rossoblù Giovanni Vrenna, il vice Salvatore Gualtieri, il team manager Emanuele Roberto, il tecnico Massimo Drago e il capitano Antonio Galardo.
 

sabato 19 maggio 2012

Lunedì conferenza presentazione iniziativa “Fc Crotone…On the Road”

Lunedì 21 Maggio alle ore 11:30, presso la Sala Stampa dello Stadio Ezio Scida, avrà luogo la conferenza stampa per la presentazione dell’iniziativa “F.C. Crotone… On the road”, realizzata dalla cooperativa sociale “Kroton Community” in collaborazione con l'ufficio marketing del F.C. Crotone.
Si tratta di una partita di calcio di beneficenza a sostegno del progetto “On the road”, curato dalla cooperativa sociale “Kroton Community”, dalla Caritas diocesana e dalla parrocchia Santa Rita di Crotone. L’amichevole tra i ragazzi di mister Drago e una rappresentativa di volontari di “On the Road” si disputerà giovedì 24 maggio alle ore 18:00 allo Scida.
Alla conferenza stampa parteciperanno il Presidente del F.C. Crotone Giovanni Vrenna e il presidente di Kroton Community Lidia Bauckneht.

Fonte ( www.fccrotone.it )

Drago: "Non regaleremo nulla all'Ascoli"

Ultima trasferta stagionale del Crotone in quel di Ascoli, e per mister Drago la certezza che la sua squadra farà comunque bene, nonostante l’obiettivo salvezza raggiunto: “Andiamo sicuramente a giocarcela senza regalare niente a nessuno. Per qualche ragazzo che ha giocato poco ci sarà la possibilità di mettersi in mostra. La società sta programmando il futuro e vuole anche valutare chi potrà fare parte dei progetti futuri”.
Il tecnico riprende il discorso sulle motivazioni, ricordando anche quelle degli avversari: “Per loro sarà la partita della vita, e come ho detto altre volte non è mai facile giocare la gara della vita. Dovremo essere bravi a controbattere colpo su colpo, ed anche per questo non devo mettere in campo la formazione più forte tecnicamente, ma quella che mi dà più garanzie sul piano della motivazione”.
In settimana ci sono state alcune dichiarazione di un Loviso deluso per il mancato impiego: “Rispetto il suo sfogo - commenta Drago - come lui ha rispettato le mie scelte in questi mesi. L’unica cosa che mi ha infastidito è che lui pretendeva di giocare, secondo quanto ho letto. Quello che lui può pretendere è che la società lo paghi, ma con il sottoscritto non ha fatto nessun contratto, si è allenato come altri 26 compagni, ed io ho fatto le mie scelte. Avevo iniziato col 4-3-2-1 - prosegue l’allenatore - e come mediano basso avevo o lui o Eramo. Poi sono passato al centrocampo a due e non ho potuto farlo giocare. Per me conta il gruppo, non sono il tipo che “alliscia” i propri giocatori”.
Un altro giocatore che ha avuto poco spazio è stato Djuric: “Si è vero - ammette il mister - e mi è dispiaciuto molto. Milan è stato l’uomo determinante per la salvezza dello scorso anno, era lui che apriva i varchi per Cutolo. Ci son dei giocatori che seppur bravi non rientrano negli schemi. Con Djuric in campo la squadra diventava pigra, spesso si facevano lanci lunghi, perché lui è bravo di testa. Io ho preferito un attacco più tecnico e veloce e i risultati mi hanno dato ragione”.
La conferma ufficiale della permanenza sulla panchina rossoblù non è arrivata ma Drago è sereno: “Aspettiamo la fine del campionato, poi la società si riunirà e prenderanno le loro decisioni. Io sento la loro fiducia e sarei bugiardo a non ammettere che ho buone possibilità. Però carta canta e fin quando non c’è l’ufficialità resto coi piedi per terra, anche perché non voglio fare figuracce”.

Fonte ( www.crotonesport.com )

Coni, un minuto di silenzio per l’attentato di Brindisi

Il Presidente del Coni, Gianni Petrucci, ha invitato la Lega Serie B a far osservare un minuto di silenzio in memoria della giovane vittima dell'attentato avvenuto questa mattina nei pressi dell'Istituto professionale Morvillo Falcone di Brindisi.

Fonte ( www.fccrotone.it )

Diario rossoblù, rifinitura e convocati per Ascoli

Seduta di rifinitura questa mattina per i rossoblù di Drago allo Scida. Nel pomeriggio gli squali partiranno per le Marche in attesa della sfida di domani alle 15, allo stadio Del Duca contro l’Ascoli.
Mister Drago ha convocato diciannove calciatori, tra cui il giovane Fabrizio Bramati che ha scelto la maglia numero 20:

Portieri: 1 Belec; 61 Bindi;
Difensori: 23 Correia; 37 Mazzotta; 3 Migliore; 56 Tedeschi; 31 Checcucci;
Centrocampisti: 21 Loviso ; 36 Maiello ; 27 Eramo ; 8 Colomba; 20 Bramati; 10 De Giorgio;
Attaccanti: 9 Pettinari ; 7 Calil; 90 Ciano; 22 Djuric; 11 Caccavallo; 77 Essabr.

Non fanno parte della lista De Luca e Natalino, oltre agli squalificati Sansone, Florenzi e Gabionetta, ed agli infortunati Galardo, Vinetot, Abruzzese e Ligi.

Fonte ( www.fccrotone.it )

Ripristinata la targa di Piazzale Ultras

E’ stata ripristinata ieri sera l’insegna di Piazzale Ultras, unica piazza in Italia dedicata ai supporters di una squadra di calcio. La nuova targa è stata realizzata dai tifosi della Curva Manzulli guidati da Gaetano Scicchitano e Franco Cavallo. Sono intervenuti all’iniziativa il Presidente Giovanni Vrenna, il vice Salvatore Gualtieri, il Team Manager Emanuele Roberto, il tecnico Massimo Drago e il capitano Antonio Galardo. Domenica sera, in occasione del rientro del Quadro della Madonna di Capocolonna, i tifosi rossoblù saluteranno il rientro della Vergine proprio dal Piazzale Ultras.

Fonte ( www.fccrotone.it )

venerdì 18 maggio 2012

Diario rossoblù, scattata la foto ufficiale. Galardo si ferma, Vinetot ko

Il F.C. Crotone ha la sua foto ufficiale! Dirigenza, squadra e staff si sono ritrovati allo Scida per scattare le foto di gruppo.
Subito dopo gli scatti, mister Drago ha diretto l’allenamento concluso con un a partitella finale a campo ridotto.
Brutte notizie arrivano dall’infermeria: Galardo si è dovuto fermare durante la sessione per un risentimento all’adduttore, mentre Vinetot (uscito anzitempo ieri nell’amichevole di Cutro) ha subito una contrattura al flessore. In dubbio la trasferta di Ascoli per il capitano rossoblù, mentre resterà a casa il centrale francese .

Fonte ( www.fccrotone.it )

Festa permanenza in Serie B a Cutro

Giornata di festa ieri a Cutro per il Crotone di Massimo Drago. Dopo l’amichevole disputata contro la Polisportiva D.Cutro vinta per 8-3 dagli squali, dirigenza, staff e squadra rossoblù sono stati invitati dai presidenti della Polisportiva Tambaro e Ciampà, per festeggiare la permanenza in Serie B.
A fine gara i calciatori sono stati presi d’assalto da numerosi bambini alla ricerca di autografi, foto ricordo e maglie.
La serata si è conclusa al Ristorante Kyterion, dove Galardo e compagni hanno “animato” la serata cantando al karaoke e intonando cori da stadio.
Visibilmente entusiasta il Presidente del Fc Crotone Giovanni Vrenna, che ha ringraziato per la splendida accoglienza i presidenti della Polisportiva Tambaro e Ciampà e il sindaco di Cutro Migale.

Fonte ( www.fccrotone.it )

LIVE TMW - WyScout, Padova, ag. Cutolo: "A breve incontro tra club"

L'agente di Aniello Cutolo, Paolo Palermo, è intervenuto ai microfoni di TMW per parlare dell'attaccante del Padova Aniello Cutolo: "Ha fatto una bella stagione, 8 gol non sono pochi, a fine campionato si incontreranno il Padova e il Crotone per capire cosa fare. La serie A ovviamente resta un sogno, per qualsiasi ragazzo che gioca a questi livelli. Aspettiamo la fine della stagione quando i due club si rivedranno".
Da napoletano, cosa pensi della vicenda Lavezzi?
"Penso che vada via. Anche perchè ha un prezzo, con la clausola rescissoria se un club si presenta alla tua porta con 30 milioni lo devi cedere. E' chiaro che non puoi più trattenerlo. Sostituto? Palacio potrebbe essere l'alternativa a Lavezzi".

Fonte ( www.tuttomercatoweb.com )

Diario rossoblu’, Otto reti al Cutro

Cutro-Crotone: 3-8

Crotone Primo Tempo: Bindi, Tedeschi, Checcucci, Correia, Migliore, Loviso, Galardo, Ciano, Essabr, Pettinari, Calil.
Crotone Secondo Tempo: Belec (De Luca), Vinetot (Bramati), Abruzzese, Florenzi, Mazzotta, Eramo, Maiello, Caccavallo, Sansone, De Giorgio, Djuric.        
                                                                                                               
Cutro Primo Tempo: Ciampa', Sitra, Rossi, Taschetti, Curcio, Voce, Pugliese, Achik, Frijo, Milone, Perziano.
Cutro Secondo Tempo: Sestito O., Vasapollo, Fazzolari, Gerace, Spagnolo, Belea, Le Rose, Sestito A., Sitra, Achik, Milone.

Marcatori Crotone: 22' e 30' pt Pettinari, 24' pt Essabr, 13 e 23' St. Djuric, 33' st Caccavallo, 35' St. De Giorgio, 36' st Mazzotta.

Marcatori Cutro: 25'st Perziano, 27' St. Gerace, 37' St. Spagnolo

E' terminata otto a tre per gli squali l'amichevole disputata questo pomeriggio allo Stadio Comunale di Cutro. La festa ora proseguira' al Ristorante Kyterion per brindare alla salvezza dei rossoblu e alla promozione in seconda categoria dei padroni di casa. Premiati con le targhe ricordo il Presidente Giovanni Vrenna, il Diesse Peppe Ursino e il mister Massimo Drago.

Fonte ( www.fccrotone.it )

L’arbitro di Ascoli-Crotone: Ostinelli

La gara Ascoli-Crotone di sarà arbitrata dal signor Emilio Ostinelli. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Citro e Chiocchi. Quarto uomo sarà il signor Marini.
I precedenti con il Crotone in B:
2011/2012      Crotone-Sassuolo         1:1     
2010/2011      Crotone-Grosseto         0:0     
2010/2011      Livorno-Crotone          1:2     
13.10.2010      Modena-Crotone         1:1
30.05.2010      Atalanta-Crotone         2:0

Fonte ( www.fccrotone.it )

I rossoblù al gran completo hanno reso omaggio alla Madonna di Capocolonna

 

Fonte Video ( www.fctv.it )

Momento di grande suggestione questa mattina per il F.C. Crotone: i rossoblù in  un mix di fede e tradizione hanno voluto rendere omaggio alla protettrice della città, la Madonna di Capocolonna, in occasione della festa - sentitissima dall’intera città - che quest’anno ricorre nel Settennale e che avrà il suo massimo momento di celebrazione quando, tra sabato notte e domenica mattina, si svolgerà la tradizionale processione verso il promontorio di Capocolonna.
Tutti presenti i vertici della dirigenza pitagorica, guidati dal Presidente Giovanni Vrenna, per far visita alla Vergine presso la Basilica Cattedrale di Crotone . Al gran completo anche lo staff e tutta la rosa di mister Drago. I giocatori hanno avuto così modo di omaggiare il Quadro, guidati dalla sapiente guida di Don Bernardino Mongelluzzi, cappellano del Fc Crotone, che ha celebrato un momento di preghiera in onore della Madonna.

Fonte ( www.fccrotone.it )

giovedì 17 maggio 2012

Serie B Win - Designazioni 20ª Giornata di Ritorno

Domenica 20 maggio, ore 15.00



ASCOLI – CROTONE
OSTINELLI
CHIOCCHI – CITRO
IV: MARINI
OA: CORRADETTI


BRESCIA – LIVORNO
PALAZZINO
CARRETTA – ARGIENTO
IV: BRASI
OA: FRANCESCHINI

CITTADELLA – JUVE STABIA
DI BELLO
BOLANO – TEGONI
IV: CASO
OA: CICOGNA

GROSSETO – EMPOLI
CERVELLERA
MASOTTI – ITALIANI
IV: MANGIALARDI
OA: CALABRESE

GUBBIO – ALBINOLEFFE
MARIANI
DEL GIOVANE – PEGORIN
IV: SPINELLI
OA: CAVANNA

NOCERINA – PADOVA
CIAMPI
MELLONI – STALLONE
IV: ADDUCI
OA: PADOVAN

SAMPDORIA – PESCARA h. 18.00
TOMMASI
MELI – LONGO
IV: MERCHIORI
OA: ROSSO

SASSUOLO – REGGINA
BARATTA
CONCA – FRANZI
IV: BENASSI
OA: ANFUSO

TORINO – MODENA h. 12.30
BARACANI
CIANCALEONI – SEGNA
IV: GIORGETTI
OA: ALESI

VERONA – VARESE Sabato 19/05 h. 18.00
PINZANI
POSADO – VIVENZI
IV: GAVILLUCCI
OA: BRACCINI

VICENZA – BARI
CALVARESE
VICINANZA – MANNA
IV: IRRATI
OA: ZIINO COLANINO

Fonte ( www.aia-figc.it )

mercoledì 16 maggio 2012

Diario rossoblù, seconda giornata di lavoro in vista dell’Ascoli

Prosegue la preparazione dei rossoblù di Drago in vista della trasferta di Ascoli, in programma domenica 20 maggio alle 15 al Del Duca.
Il menù della seconda sessione settimanale è stato il seguente: riscaldamento tecnico, partitine e per concludere una partitella finale.
Ospiti d’eccezione della seduta odierna i ragazzi del Centro di Aggregazione per la Promozione del Successo Formativo che opera presso l’Istituto Comprensivo Anna Frank di Crotone.
I giovani tifosi rossoblù, accompagnati dal coordinatore del Centro, Antonella, e dagli educatori Aldo, Gianluca, Silvia ed Elvira, hanno partecipato come attori principali all’allenamento per circa venti minuti calciando i rigori insieme ai propri idoli, per poi seguire il resto della sessione dalla Tribuna Coperta. Gli squali, guidati da capitan Galardo, hanno regalato un puro divertimento e tanti sorrisi ai ragazzi del Centro.
Inoltre il Presidente Giovanni Vrenna ha invitato allo Scida tutti i ragazzi del Centro per assistere alla prossima gara contro il Brescia.

Fonte ( www.fccrotone.it )

I rossoblù rendono omaggio alla Madonna di Capocolonna

Il Presidente Giovanni Vrenna insieme a tutta la dirigenza rossoblù, lo staff tecnico e la rosa al gran completo, in occasione delle festività mariane per la Madonna di Capocolonna nella città pitagorica, faranno visita alla Vergine domattina alle ore 11:30 presso la Basilica Cattedrale di Crotone.
Durante l’incontro presieduto da Don Bernardino Mongelluzzi, cappellano del Fc Crotone, sarà celebrato un momento di preghiera in onore della Madonna.

Fonte ( www.fccrotone.it )

ESCLUSIVA TMW - Lazio, si discute del futuro di Berardi

Stando alle ultime indiscrezioni raccolte da TuttoMercatoWeb>, Giovanni Bia sarebbe in questo momento dentro la sede della Lazio per parlare del futuro di Alessandro Berardi (21). Il giovane portiere piace molto in Serie B, e si prospetta la possibilità del prestito, anche se la squadra biancoceleste lo vorrebbe trattenere. Fra le squadre interessate anche il Grosseto ed il Crotone.

Fonte ( www.tuttomercatoweb.com )

Crotone, Calil: “Questa squadra mi porta fortuna, ma sogno la serie A”

Prima la rete realizzata a Benevento, che permise al Crotone di conquistare la serie B, poi i 17 gol messi a segno in questa stagione con la maglia del club calabrese. Caetano Prosperi Calil è di sicuro uno degli assoluti protagonisti della storia recente del Crotone: “Con Menichini giocavo dietro la punta, con Drago mi sono trovato benissimo fino a diventare il miglior cannoniere in B del Crotone. E non è finita. Ringrazio – si legge sul Corriere dello Sport – i miei compagni che mi hanno aiutato e l’allenatore che ha avuto fiducia in me. Questa squadra mi porta fortuna. Futuro? Mi piacerebbe arrivare in serie A, una meta che tutti sognano, anche se a Crotone mi trovo sempre bene”.

Fonte ( www.seriebnews.com )

IL TORO TORNA IN TESTA

Pescara-Livorno 0-2. Tema tattico confermatissimo con il Pescara che attacca per tutta la partita, il Livorno che si difende e resiste con ordine, grazie anche a un ottimo Bardi, e colpisce in contropiede. E' un duello Immobile contro il giovane portiere amaranto: il bomber alla fine sarà l'unico dei suoi a provarci fino in fondo. Restano dunque i due gol segnati prima della tragedia della morte di Piermario Morosini al 4' da Dionisi e al 11'  da Bellingheri. Espulso Romagnoli nel finale per doppia ammonizione. Livorno a un punto dalla coppia Empoli e Ascoli per la salvezza. Pescara secondo a due punti dalla vetta.

Torino-Sassuolo 3-0. I granata tornano alla vittoria e riprendono la testa della classifica. Bella partita che il Torino ha meritatamente vinto ma che il Sassuolo ha avuto il merito di tenere viva e bella fino al termine. Ai piemontesi ora bastano due punti nelle prossime due giornate per andare direttamente in Serie A. In gol al 31' D'Ambrosio, al 52' Basha e all'81' Meggiorini. Sbaglia un rigore Sansone al 68' che calcia alto dagli undici metri. Il Sassuolo rimane al terzo posto a 74 punti insieme all'Hellas Verona.  

Fonte ( www.legaserieb.it )

martedì 15 maggio 2012

Diario rossoblù, ripresi gli allenamenti

Dopo due giorni di meritato riposo gli squali hanno ripreso la preparazione oggi pomeriggio in vista della gara di domenica 20 maggio al Del Duca contro l’Ascoli.
Ecco il menù dell’allenamento odierno: riscaldamento muscolare, esercizi di possesso palla ed esercitazioni situazionali. 
Per domani e' in programma una seduta pomeridiana alle 15 allo Stadio Ezio Scida.

Fonte ( www.fccrotone.it )

Sky: Miglior giovane Serie B, Florenzi supera Insigne

Mancano dieci giorni alla chiusura delle votazioni per la finale del concorso promosso da Sky "Il miglior giovane della Serie B" indetto dalla testata giornalistica on-line di Sky (clicca qui per votare) .
Il nome del vincitore della seconda edizione del concorso uscirà dalla sfida tra il nostro Alessandro Florenzi e Lorenzo Insigne, e proprio oggi per la prima volta il centrocampista di Drago ha superato in classifica l’attaccante pescarese. Ciò grazie alla campagna mediatica lanciata nel web da parte dell’Ufficio Marketing e Comunicazione della società rossoblù a sostegno di Florenzi, e grazie alle splendide parole del Presidente Giovanni Vrenna che attraverso la Pagina Ufficiale Facebook del Fc Crotone ha invitato i fans a votare il centrocampista.
Un grazie speciale va ai tifosi dello squalo che hanno permesso a Florenzi, attraverso i loro voti, di superare Insigne. Pertanto, continuiamo a votare Alessandro Florenzi (le votazioni saranno aperte fino alle 14:30 del 25 maggio) in modo da regalare un prestigioso riconoscimento al nostro talentuoso giocatore.

Fonte ( www.fccrotone.it )

Top Gol Serie Bwin, vota Ciano

La rete realizzata da Camillo Ciano in occasione di Crotone-Empoli, figura nella top 10 dei gol più belli segnati durante la stagione in corso. Il più votato sarà premiato come il miglior gol della stagione di Serie bwin 2011 - 2012.
Per votare bisogna autenticarsi con il proprio profilo Facebook: cliccare sul nome del marcatore per vedere subito il gol e ricordare che si potrà votare solo una volta e non si potrà cambiare il voto.
Sosteniamo Camillo votando la sua splendida rete al seguente link:

http://www.seriebwin.it/index.php/top-gol/top-gol-top-10/

Fonte ( www.fccrotone.it )

Gabionetta vuole il Crotone: "Qui è casa mia"

Non si può certo dire che Gabionetta non trovi il modo per fare discutere di sé: il talento brasiliano anche nella gara della salvezza mette lo zampino, ma stavolta è festa per lui e per i tifosi. L’esultanza con corsa verso la tribuna ha dell’incredibile e lui stesso la spiega con grande tranquillità, come se fosse normale: “Durante il riscaldamento avevo promesso ai miei amici che se avessi segnato sarei andato in tribuna, ma loro non ci credevano. Saltare per me è facile, sono andato a baciare la mia fidanzata e festeggiare con loro”.
Non l’ha presa bene il tecnico della Nocerina ma il Gabio è sereno: “Lo so che Auteri è arrabbiato ma a me importa poco. Loro parlavano di fare i tre punti qui e non ci sono riusciti, questo è un problema loro, non mio. Si era dedicata anche a loro l’esultanza, Laverone mi ha innervosito, continuava a dirmi che mi spezzava in due, ma non mi pare che sia successo”.
Nell’ultima partita esterna, quella di Modena col Sassuolo, c’erano stati degli screzi tra il giocatore ex Torino e i tifosi: “Qui è casa mia - afferma Gabionetta - e non accetto che qualcuno mi debba insultare in casa mia. Ci sono tremila tifosi che sono con me, dalla mia parte, ed una decina che mi insulta. Io non ho nessun problema, sono sempre in giro per la città, non mi nascondo, se qualcuno vuole parlare con me può farlo tranquillamente”.

Fonte ( www.crotonesport.com )