mercoledì 30 aprile 2014

Diario rossoblù, partitella in famiglia allo Scida

Partitella in famiglia allo Scida per il Crotone, che prepara la sfida interna di sabato contro il Padova , in programma sabato 3 maggio alle ore 15 allo Scida (clicca qui per info sui biglietti).
Quattro le reti messe a segno dai rossoblù. In gol Pettinari, Diop, Cataldi e Ishak. Hanno preso parte alla sgamabata anche i Nazionali (BernardeschiCataldiCrisetigDezi Suagher) rientrati dall’impegno con l’Under 21. Terapie per Gomis.

Fonte ( www.fccrotone.it )

Crotone-Padova, arbitra Merchiori

Sarà Filippo Merchiori della sezione di Ferrara a dirigere la gara Crotone-Padova, in programma allo Stadio “Ezio Scida” sabato 3 maggio alle ore 15. Merchiori sarà coadiuvato da Valentino Fiorito di Salerno e Alessandro Lo Cicero di Brescia. Quarto uomo Vincenzo Ripa di Nocera Inferiore.


Ecco i precedenti dell’arbitro Melchiori con il Crotone:
2010/2011      Serie B                        Crotone-Padova         1-1
2010/2011      Serie B                        Sassuolo-Crotone       2-0
2010/2011      Serie B                        Vicenza-Crotone         1-2
2011/2012      Serie B                        Varese-Crotone          0-0
2011/2012      Serie B                        Reggina-Crotone        1-1
2012/2013      Serie B                        Crotone-Ternana        0-1
2013/2014      Serie B                        Crotone-Empoli           1-1

Fonte ( www.fccrotone.it )

Serie B Eurobet - Designazioni 16ª Giornata di ritorno

Si rendono noti i nominativi degli Arbitri, degli Assistenti, dei IV Ufficiali e degli Osservatori Arbitrali che dirigeranno le gare valide per la sedicesima giornata di ritorno della Serie B Eurobet 2013-2014 in programma sabato 3 maggio 2014 alle ore 15.00.

SERIE B – Eurobet
16ª Giornata – Ritorno

BRESCIA – EMPOLI
DI BELLO
GAVA – DEL GIOVANE
IV: BRASI
OA: CAPELLUPO

CARPI – PESCARA
MARESCA
CARBONE – SANTUARI
IV: OSTINELLI
OA: CAPOZZI

CESENA – AVELLINO
MARIANI
DE MEO – SORICARO
IV: TARDINO
OA: PAPINI

CITTADELLA – VARESE
CERVELLERA
RANGHETTI – VALERIANI
IV: MORREALE
OA: CAPRARO

CROTONE – PADOVA
MERCHIORI
FIORITO – LO CICERO
IV: RIPA
OA: TAGLIANI


JUVE STABIA – LATINA
ROCA
PAIUSCO – SANTORO
IV: GRECO
OA: CALABRESE

LANCIANO – TRAPANI h. 18.00
LA PENNA
LIBERTI – BOLANO
IV: BARONI
OA: FRANCESCHINI

NOVARA – PALERMO
MANGANIELLO
CHIOCCHI – MARINELLI
IV: BARACANI
OA: IVALDI

SIENA – MODENA
DI PAOLO
TEGONI – MONDIN
IV: PELAGATTI
OA: CAVANNA

SPEZIA – REGGINA Venerdì 02/05 h. 20.30
PASQUA
DI IORIO – CECCARELLI
IV: BORRIELLO
OA: LOMBARDI

TERNANA – BARI
AURELIANO
MELLONI – BORZOMI’
IV: ALBERTINI
OA: CARDELLA

Fonte ( www.aia-figc.it )

martedì 29 aprile 2014

Under 21, Italia-Fiorentina Primavera 3-0 . In campo 5 calciatori del Crotone

L’Under 21 di Di Biagio ha rifilato 3 reti in amichevole alla Fiorentina Primavera. In campo ben 5 calciatori del Football Club CrotoneCrisetig e Bernardeschi sono rimasti in campo per 61’, mentre Cataldi (anche lui schierato titolare dal Ct), Dezi e Suagher hanno giocato 45 minuti a testa.
Il tabellino
ITALIA U21 (4-3-3) : Bardi (31' Perin, 61' Leali); Zappacosta (46' Sabelli, 83' Molina), Goldaniga (46' Suagher), Rugani (46' Barba), Murru (46' Biraghi); Cataldi (46' Sturaro), Crisetig (C) (61' Viviani), Baselli (46' Dezi); Berardi D. (46' Trotta), Belotti (61' Rosseti), Bernardeschi (61' Improta). A disp. De Col. All. Di Biagio.

ACF FIORENTINA PRIMAVERA (4-3-3) : Bardini (83' Barsottini); Papini (83' Boccardi), Madrigali (66' Mancini), Empereur (66' Gigli), Zanon; Berardi A., Capezzi (C) (77' Ansini), Bangu (70' Diakhate); Bandinelli (66' Peralta), Gondo (77' Di Curzio), Fazzi (72' Dabro). All. Semplici.

Marcatori: 60' Trotta (Italia U21), 78' Trotta (Italia U21), 87' Rosseti (Italia U21).

Fonte ( www.fccrotone.it )

Diario rossoblù, seconda seduta settimanale

Seduta pomeridiana allo Scida per i rossoblù che preparano la sfida interna contro il Padova , in programma sabato 3 maggio alle ore 15 (clicca qui per info sui biglietti).
Mister Drago, coadiuvato dal suo staff, ha fatto svolgere al gruppo partite a pressione, lavoro di forza e partitella finale a campo ridotto. Terapie per Alfred GomisAssenti i Nazionali Under 21 (Bernardeschi, Cataldi, Crisetig, Dezi e Suagher) impegnati a Coverciano in un’amichevole contro la Fiorentina Primavera. 

Fonte ( www.fccrotone.it )

B Italia, il 6 con l’Albania e il 20 per Morosini

Doppia amichevole nel mese di maggio per la B Italia, rappresentativa della Lega Serie B che ha quale obiettivo lanciare giovani del Campionato di Serie B Eurobet. Martedì 6 maggio alle 13 allo stadio Cabassi di Carpi, la selezione guidata da Massimo Piscedda affronta l’Under 21 albanese. Martedì 20 maggio allo stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo sarà la volta di una partita benefica contro gli “Amici di Morosini”, rappresentativa composta da ex compagni di squadra del calciatore bergamasco fra cui alcuni atleti di Serie A. Sono 2 i convocati del Football Club Crotone: si tratta del portiere Alfred Gomis e dell’attaccante Stefano Pettinari.

 Fonte ( www.fccrotone.it )

lunedì 28 aprile 2014

Diario rossoblù, ripresi gli allenamenti in vista del Padova

Il Crotone è tornato in campo in vista della sfida casalinga contro il Padova, in programma sabato 3 maggio alle ore 15 allo Scida (clicca qui per info sui biglietti).
Alla ripresa degli allenamenti Drago non ha potuto contare su ben 5 giocatori impegnati con la Nazionale Under 21. Bernardeschi, Cataldi, Crisetig, Dezi e Suagherinfatti sono stati convocati dal Ct Di Biagio per uno stage a Coverciano e domani affronteranno in amichevole la Fiorentina Primavera. Inoltre il tecnico rossoblù ha dovuto rinunciare anche a De Giorgio, impegnato a Milano all'annuale Assemblea generale dell'Associazione Italiana Calciatori. Assente l’infortunato Ligi. Terapie per Gomis, mentre ha lavorato a parte DelPrete (affaticamento muscolare).
Dopo il classico riscaldamento, il gruppo rossoblù ha svolto lavoro di possesso e lavoro di resistenza. A chiudere la seduta una partitella a metà campo.

Fonte ( www.fccrotone.it )

Crotone in gol con gli ospiti della cooperativa Baobab

Una bella sorpresa per gli ospiti della cooperativa “Baobab” che stamattina, durante una partita di calcetto sul campetto della chiesa San Paolo di Crotone, hanno ricevuto la visita dei rossoblù. Mister Drago, capitan Galardo, Cremonesi, Ferrari e Pettinari hanno regalato sorrisi, abbracci e tanti gadget tra cui una maglia personalizzata consegnata al presidente del centro Mara Oreste. Una mattinata speciale per gli utenti con disabilità fianco a fianco con i loro beniamini del Crotone Calcio.
La cooperativa “Baobab” gestisce le attività di riabilitazione psichiatrica del Centro Diurno Giovanni Paolo II di Crotone, ed opera nell’ambito del disagio psichico.
L’iniziativa rientra nell’ambito del terzo appuntamento del progetto “Un Giorno per la nostra città” l’iniziativa intrapresa dalla Lega Serie B per percorrere la strada indicata dal “Manifesto per il Rispetto”.
Un altro gol messo a segno fuori dal rettangolo di gioco da parte della società dei fratelli Raffaele e Gianni Vrenna, con un valore e un’incidenza sociale molto importanti ed elevati.
Un incontro molto toccante ma anche divertente che ha reso felici gli utenti della cooperativa in un clima festoso e disteso.
Presenti, in rappresentanza del Comune, gli assessori  Claudio Molè (Sport) e Filippo Esposito (Politiche sociali) accompagnati dall'addetto stampa Francesco Vignis.

Fonte ( www.fccrotone.it )


Fonte Video ( www.fctv.it )

Cataldi entra in diffida

Il centrocampista Danilo Cataldi, ammonito al Partenio-Lombardi contro l’Avellino,  entra in diffida. I rossoblù diffidati sono in totale 10: Bernardeschi, Bidaoui, Cataldi, Crisetig, Del Prete, Dezi, Galardo, Gomis, Ligi, Pettinari.

Fonte ( www.fccrotone.it )

domenica 27 aprile 2014

Ligi ricoverato per un pneumotorace

Alessandro Ligi e' stato ricoverato all'ospedale San Giovanni di Dio per un pneumotorace post traumatico trattato in chirurgia.
Le condizioni sono buone e sotto controllo.
Il Football Club Crotone augura una buona guarigione e un grosso in bocca al lupo a Ligi con l'augurio di un pronto ritorno in campo.

Fonte ( www.fccrotone.it )

Crotone, Drago: "Ad Avellino siamo stati penalizzati dal campo"

Reduce dal ko del Partenio contro l'Avellino, il tecnico del Crotone Massimo Drago ha così analizzato la sconfitta nel post-partita: "Il campo pesante - si legge su Tuttob.com - ha compromesso il nostro gioco e l'Avellino ha potuto concretizzare grazie ai suoi attaccanti molto fisici. Ho cercato di cambiare marcia richiamando Bidaoui ma purtroppo non è stato cosi. Siamo una squadra inesperta e non abbiamo capito che la squadra può pareggiare anche all'ultimo minuto. Gomis non ha giocato per un risentimento muscolare. Sia l'Avellino che il Crotone stanno disputando un ottimo campionato, non è facile tenere lo stesso ritmo per tutta la stagione. Il Partenio è sempre una bolgia".

Fonte ( www.tuttomercatoweb.com )

Avellino-Crotone 2-0

AVELLINO: Seculin, Izzo (27'st Fabbro), Peccarisi, Pisacane, Zappacosta, D’Angelo, Togni (46'st Pizza), Schiavon, Ladriere (37'st Angiulli), Castaldo, Galabinov. A disp: Terraciano, Decarli, Millesi, Soncin, Biancolino, Ciano. All. Rastelli
CROTONE: Secco, Del Prete, Cremonesi, Ligi, Mazzotta, Crisetig, Dezi (31'st De Giorgio), Cataldi, Bernardeschi (18'st Giannone), Ishak, Bidaoui (1'st Pettinari). A disp: Gomis, Suagher, Meola, Matute, Galardo, Diop. All. Drago
Arbitro: Pinzani di Empoli
Marcatori: 9'pt Schiavon, 48'st Galabinov
Ammoniti: D'Angelo (A), Cataldi (C), Izzo (A), Castaldo (A), Togni (A)

Dopo 8 risultati utili consecutivi e quasi 2 mesi di imbattibilità il Crotone perde al Partenio-Lombardi contro l’Avellino su un campo reso pesantissimo a causa di un’acquazzone nella prima frazione di gioco. Drago recupera Ligi, ma perde Gomis poco prima della gara per un problema muscolare. In porta esordio per il brasiliano Secco. Dall'altra parte Rastelli schiera Ladrière alle spalle del tandem offensivo Castaldo e Galabinov. L'Avellino trova il gol dopo 9 minuti di gioco: Galabinov mette in mezzo dalla destra, Secco respinge con i pugni, la palla arriva a Schiavon che dal limite controlla e calcia con la sfera che termina nell'angolino basso alla destra dell'estremo difensore ospite. Nel frattempo sul Partenio Lombardi si scatena un vero e proprio nubifragio che compromette l'andamento del match. Ma il Crotone, nonostante il maltempo, riesce a reagire: Cataldi ci prova da calcio piazzato, para Seculin. Poi e' Bidaoui che riceve da Ishak, entra in area e calcia di sinistro, tiro ribattuto dalla difesa irpina. Gli uomini di Drago poi vanno vicini al pareggio con una bell’azione sulla fascia sinistra con Bidaoui- Mazzotta, cross del capitano ma nessun compagno e’ pronto all’appuntamento con la rete. Sul finale di tempo ghiotta occasione per gli ospiti che sfiorano l’1 a 1 in contropiede con Cataldi, conclusione però che termina a lato.
Il Crotone rientra dagli spogliatoi con una novità in campo: Pettinari prende il posto di Bidaoui. I rossoblù, oggi in maglia bianca da trasferta, vanno subito vicini al pari con un sinistro di Bernardeschi che si spegne di poco a lato. Poi si rivede l’Avellino con Galabinov, pescato al centro da Castaldo, il bulgaro calcia a botta sicura e Secco esalta i suoi riflessi con un grandissimo intervento. Poco dopo è ancora Galabinov a provarci di testa, palla di poco alto sulla traversa. I pitagorici rispondono con una punizione di Cataldi sulla quale Seculin vola e respinge. La squadra di casa si rende pericolosa ancora con un colpo di testa di Galabinov, palla che va alta. Gli squali hanno l’occasione per pareggiare con un sinistro di Mazzotta, grande sventola con Seculin che devia in corner. Drago, che in precedenza aveva richiamato Bernardeschi inserendo Giannone, manda in campo De Giorgio per Dezi. Proprio il numero 10 ospite poco dopo si fa notare per una bella combinazione con Pettinari e una conclusione che termina di un soffio alta sulla traversa. Nei minuti finali il Crotone resta in 10 a causa di un infortunio subito da Ligi dopo uno scontro con Secco, e nel recupero l’Avellino riesce a raddoppiare con Galabinov. Il Crotone con la sconfitta resta fermo a 55 punti ma mantiene ugualmente la quarta posizione in classifica.

Guarda il Video

Fonte ( www.fccrotone.it )

Risultato finale 36.ma giornata: Avellino - Crotone 2-0


sabato 26 aprile 2014

Serie B Eurobet 36.ma giornata: Avellino - Crotone

 
Segui la radiocronaca in diretta di Radio Studio 97 dalle ore 14:50 cliccando sui link disponibili nella sezione in alto a destra del blog su "Ascolta la radiocronaca in diretta della gara"


BUONA PARTITA
A
TUTTI 
E
 
FORZA CROTONE!!!

venerdì 25 aprile 2014

Avellino-Crotone, i convocati di mister Drago

Sono 21 i rossoblù convocati da mister Drago per la trasferta del Partenio-Lombardi contro l’Avellino, gara valevole per la 36ª giornata del campionato Serie B Eurobet in programma domani alle ore 15.

Ecco l’elenco dei convocati:
Portieri: 12 Secco, 22 Gomis;
Difensori: 5 Cremonesi, 7 Mazzotta, 13 Meola, 14Ligi, 18 Del Prete, 23 Suagher, 24 Ferrari;
Centrocampisti: 4 Galardo, 6 Dezi, 8 Crisetig, 26 Matute, 28 Cataldi;
Attaccanti: 9 Bidaoui, 10 De Giorgio, 11 Giannone, 17 Diop, 20 Pettinari, 27 Ishak, 29 Bernardeschi.

Diffidati: Bernardeschi, Bidaoui, Crisetig, Del Prete, Dezi, Galardo, Gomis, Ligi, Pettinari.

Fonte ( www.fccrotone.it )

Avellino-Crotone, Massimo Drago in conferenza

Il Video della conferenza stampa alla vigilia dalla gara che vedrà i rossoblù affrontare allo stadio Partenio-Adriano Lombardi l’Avellino per la 36^ giornata di Serie B Eurobet. Ai microfoni di FcTv parla il mister pitagorico Massimo Drago.

Guarda il Video 

Fonte ( www.fccrotone.it )

Lunedì torna “Un Giorno per la nostra città”

Lunedì 29 aprile tutte le squadre di Serie B Eurobet dedicheranno la propria giornata ai diversamente abili.
Si tratta del terzo appuntamento del progetto “Un Giorno per la nostra città” dove centinaia fra atleti, tesserati e staff sono, insieme al proprio territorio, i protagonisti di attività, concordate con le Amministrazioni Comunali, che si svolgono nel medesimo giorno in centri, palazzetti e auditorium. Attraverso tale iniziativa, realizzata in collaborazione con l’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e con il patrocino dell’Associazione Italiana Calciatori (AIC) e dell’Associazione Italiana Allenatori Calcio (AIAC), la Lega Serie B intende percorrere la strada indicata dal “Manifesto per il Rispetto”, il modello di sintesi dei principi ispiratori e parte integrante del codice etico della Lega stessa che indica il rispetto come una delle forme attraverso le quali far crescere il livello di reputazione delle singole comunità.
Il Crotone, insieme all’Amministrazione Comunale, faranno visita alla Cooperativa Baobab (gestisce le attività di riabilitazione psichiatrica del Centro Diurno Giovanni Paolo II di Crotone, ed opera nell’ambito del disagio psichico), che per l’occasione hanno organizzato una partita di calcetto fragli utenti del centro.
Appuntamento alle ore 10:30 al campetto della Parrocchia San Paolo.

Fonte ( www.fccrotone.it )

ESCLUSIVA TMW - Pres. Crotone: "Orgoglioso dei 5 convocati. Sogniamo la A"

Cinque giocatori del Crotone convocati in Nazionale Under 21 da parte del ct dell'Under 21 Gigi Di Biagio: un vero record per il club pitagorico che sta vivendo il suo momento storico migliore. Ai microfoni di Tuttomercatoweb il presidente dei rossoblù Raffaele Vrenna racconta questo momento da sogno: "Per noi vedere cinque convocati in Nazionale Under 21 è motivo di grande orgoglio. Sono felice soprattutto per questi ragazzi che hanno dimostrato non solo di essere grandi calciatori ma soprattutto grandi uomini. Stiamo raccogliendo i frutti di un lavoro ben fatto che dura ormai da anni".
Crotone che ha una certa affinità con i giovani, basti pensare a Florenzi lanciato due anni fa
"Abbiamo una società che ha un occhio particolare verso i giovani di talento e il nostro direttore Beppe Ursino, che lavora con noi da 17 anni, ha grande merito. Lui e l'organizzazione che ha dietro. Già in passato abbiamo dimostrato di lanciare molti giovani, come Mirante, Gastaldello, Konko, Sculli, Nocerino, Ogbonna: tantissimi giovani che sono realtà in Serie A. Ci ripetiamo ogni anno e quest'anno stiamo facendo ancora meglio".
Questo Crotone quanto crede alla Serie A?
"Noi siamo lì e tenteremo fino alla fine. Sarà difficile, mancano 7 partite che sono importanti. Questo è un campionato strano, rischi in due turni di trovarti dall'alta alla bassa classifica. Credo che questo Crotone se la possa giocare fino alla fine ed è giusto credere a una Serie A che non ha mai raggiunto. Sarebbe un orgoglio per la città, la provincia e la regione".
Drago ha avuto un grande ruolo, tanto da piacere a diversi club di A
"Drago ha ancora un contratto con noi e abbiamo un rapporto ottimale, di piena stima e fiducia. Si deve pensare solo a fare bene da qui alla fine".
Possiamo dire che questa, al momento, è la sua stagione più bella?
"Diciamo di sì. Ho avuto tantissime soddisfazione ma adesso ci troviamo in una posizione mai raggiunta prima d'ora. C'è voglia di far bene e ogni partita da qui alla fine sarà come una finale".

Fonte ( www.tuttomercatoweb.com )

giovedì 24 aprile 2014

Antonio Galardo, sedici anni al Crotone: la sua storia da record

Questa è la storia di Antonio Galardo, il Francesco Totti di Crotone, che veste da 16 anni la stessa maglia. Ne parla La Stampa in un articolo a firma di Filippo Massara. Riportiamolo di seguito.
“Ci ha messo vent’anni di fatica, ora ha l’occasione della vita. «E’ inutile girarci attorno, stiamo lottando per qualcosa di grande«. Che di nome fa Serie A, anche se Antonio Galardo non la vuole proprio nominare. Sarà scaramanzia, esperienza, abitudine a lottare per altri traguardi. Il centrocampista è il capitano della squadra che porta i colori della sua città, Crotone. Gioca meno delle stagioni passate, ma il gruppo viene prima di tutto. «Stiamo facendo bene – dice il calciatore -. Io cerco solo di farmi trovare pronto: qui ci aiutiamo tutti, è la prima regola».
A Crotone funziona così. C’è una banda di giovani speranze pronte al grande salto: si chiamano Gomis, Cataldi, Diop, Bernardeschi. E poi ci sono i «saggi»: Galardo, Concetti e De Giorgio su tutti. «Facciamo da chioccia. Quando se ne vanno, i ragazzi non dimenticano questo spirito. Dobbiamo fare sentire la nostra fiducia: mai esaltarsi se le cose vanno bene, vietato abbattersi se i risultati non arrivano». Quando molti compagni imparavano a palleggiare nei pulcini, lui macinava chilometri in Eccellenza: Cariatese e Rossanese, in provincia di Cosenza.
«Non le scorderò mai, la mia carriera è partita da là». Dodici anni fa il passaggio al Crotone, dove Galardo aveva già giocato tra il ’95 e il ’98. Nel 2008 Francesco Moriero gli chiese di indossare la fascia da capitano. «Non era giusto darla a me – si schermisce -, spettava a Galeoto». Pure lui Francesco, detto Ciccio: era il più anziano e trascinò il Crotone alla storica promozione in B. La generazione è cambiata, Galardo è rimasto. A settembre compirà 38 anni. «Fino a quel momento ne avrò 37, ci tengo – scherza -. Nel calcio, a questa età anche i mesi fanno la differenza». Il resto sono motivazioni. A Crotone non mancano.«Qui c’è tutto per lavorare bene. Anche quando siamo retrocessi, i tifosi non hanno contestato. E’ una piazza ideale per i giovani. C’è poco divertimento? Può essere, ma se vuoi fare il professionista devi rinunciare a qualcosa ovunque vai».
A inizio stagione rimbombava la parola salvezza, come sempre da queste parti. «L’abbiamo raggiunta alla grande. In B vuol dire tanto centrare quell’obiettivo con largo anticipo: hai un pensiero in meno e te la puoi giocare fino alla fine. Palermo a parte, tutti combattono per qualcosa».
La città spinge la squadra, che per molti allenatori gioca il miglior calcio del campionato. Il 4-3-3 di Massimo Drago – crotonese anche lui – è velocità, freschezza, pressing. Non il massimo per un ultratrentenne. «Oggi il calcio è così – racconta il capitano -. Il mio riferimento è Antonio Conte: dice sempre che gli attaccanti devono essere i primi difensori. Se non corri, tutta la squadra va in difficoltà. Drago sta facendo un grande lavoro e anche la presidenza è molto legata a noi». Galardo ha ancora un anno di contratto.
«Finché resta un divertimento, io continuerò a giocare. Quando sentirò di non farcela più, alzerò la mano e mi tirerò da parte. Questo mondo non lo voglio abbandonare nemmeno dopo il ritiro». Ci sarà tempo per farlo. Intanto bisogna pensare all’Avellino, che sfiderà il Crotone sabato alle 15 nell’infuocato Partenio. «E’ la prima di sette partite in cui c’è in ballo tutto”.
 Fonte ( www.blitzquotidiano.it )

Avellino-Crotone, Antonio Mazzotta in conferenza

Il Video della conferenza stampa a due giorni dalla gara che vedrà i rossoblù affrontare allo stadio Partenio-Adriano Lombardi l’Avellino per la 36^ giornata di Serie B Eurobet. Ai microfoni di FcTv parla il difensore pitagorico Antonio Mazzotta.

Fonte ( www.fccrotone.it )


Fonte Video ( www.fctv.it )

Tolta la penalizzazione al Cesena

La Corte di Giustizia Federale ha accolto il ricorso presentato dal Cesena in merito al pronunciamento della Commissione Disciplinare dello scorso 3 aprile
Come si evince dal comunicato emanato dalla FIGC la CGF ha accolto il ricorso presentato dal Cesena in merito al punto di penalizzazione e all’inibizione di un mese al presidente bianconero Giorgio Lugaresi. Il Cavalluccio dunque in classifica sale a quota 53 ovvero a due lunghezze dal Crotone quarta forza del campionato

QUESTA LA NUOVA CLASSIFICA:
Palermo 72; Latina 57; Empoli 56; Crotone 55; Cesena 53; Siena, Spezia, Lanciano 51; Trapani, Modena, Avellino 49; Pescara, Bari, Brescia 46; Carpi 45; Ternana 44; Varese 43; Novara 39; Cittadella 36; Padova 35; Reggina 28; Juve Stabia 17

Penalizzazioni: Siena -8, Bari -3

Fonte ( www.seriebnews.com )

Ds Crotone: "Ad Avellino gara difficile ma non abbiamo paura di nessuno"

In vista del match tra Avellino e Crotone, il ds calabrese Giuseppe Ursino ha parlato ai microfoni di Tuttoavellino.it: "Al Partenio ci attende una partita importante e molto difficile. Cercheremo di fare del nostro meglio per fare risultato. In questo momento non abbiamo paura di nessuno. Giochiamo a viso aperto, senza risparmiarci e puntiamo su ogni campo a imporre il nostro gioco per fare risultato. Playoff? Vogliamo fare il massimo dei punti possibili. Dopodiché tireremo le somme".
Sfida in panchina tra Drago e Rastelli? "Sia Drago che Rastelli sono due allenatori molto bravi. Drago è davvero preparato e farà una grandissima carriera. Ne sono sicuro. Per quanto riguarda Rastelli, per lui parlano i risultati. Lo seguo da due-tre anni ed è, certamente, fra i tecnici emergenti più bravi".

Fonte ( www.tuttomercatoweb.com )

Avellino-Crotone, arbitra Pinzani

Sarà il signor Riccardo Pinzani della sezione di Empoli l’arbitro della gara Avellino-Crotone, valevole per la 36ª giornata del campionato Serie B Eurobet 2013-2014. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Luca Segna di Schio e Alessio Tolfo di Pordenone. Il quarto ufficiale di gara sarà il signor Francesco Fiore di Barletta.

Il signor Pinzani ha 5 precedenti con i rossoblù:
2009/2010    Brescia - Crotone        3-0
2010//2011   Frosinone - Crotone    2-3
2010/2011    Triestina - Crotone      3-0
2012/2013    Crotone - Varese         1-0
2012/2013    Lanciano-Crotone        1-1

Fonte ( www.fccrotone.it )

Serie B Eurobet - Designazioni 15ª Giornata di ritorno

Si rendono noti i nominativi degli Arbitri, degli Assistenti, dei IV Ufficiali e degli Osservatori Arbitrali che dirigeranno le gare valide per la quindicesima giornata di ritorno della Serie B Eurobet 2013-2014 in programma sabato 26 aprile 2014 alle ore 15.00.

SERIE B – Eurobet
15ª Giornata – Ritorno

AVELLINO – CROTONE
PINZANI
SEGNA – TOLFO
IV: FIORE
OA: CARLUCCI


CESENA – BRESCIA
ROCA
DI FRANCESCO – ZIVELLI
IV: SACCHI
OA: NATILLA

EMPOLI – SPEZIA
CANDUSSIO
CIANCALEONI – DI VUOLO
IV: VERDENELLI
OA: AMORETTI

LATINA – PALERMO
PAIRETTO
AVELLANO – COLELLA
IV: CHIFFI
OA: ATZORI

MODENA – TERNANA Venerdì 25/04 h. 18.00
BORRIELLO
VICINANZA – BELLUTTI
IV: CASO
OA: IVALDI

PADOVA – BARI
BARACANI
RANGHETTI – CARBONE
IV: PICCININI
OA: CICOGNA

PESCARA – NOVARA Venerdì 25/04 h. 15.00
CIAMPI
PERETTI – ALASSIO
IV: DEI GIUDICI
OA: MORGANTI

REGGINA – CITTADELLA
NASCA
PEGORIN – RAPARELLI
IV: MARINI
OA: ALESI

SIENA – CARPI
SAIA
MANZINI – CALO’
IV: DI BELLO
OA: LOMBARDI

TRAPANI – JUVE STABIA
MINELLI
BAGNOLI – ZAPPATORE
IV: COLAROSSI
OA: DANELUZZI

VARESE – LANCIANO
BRUNO
CITRO – PENTANGELO
IV: GHERSINI
OA: ARENA

Fonte ( www.aia-figc.it )

mercoledì 23 aprile 2014

Diario rossoblù, partitella contro la Primavera. Domani seduta a porte chiuse

Prosegue la preparazione del Crotone in vista della gara contro l’Avellino in programma in programma sabato 26 aprile alle ore 15 al Partenio-Lombardi e valevole per la 36ª giornata del campionato Serie B Eurobet. I rossoblù hanno disputato una partitella contro la Primavera  allo Scida, sotto lo sguardo dell’ad Gianni Vrenna, rifilando un poker agli squaletti: a segno Bernardeschi, Diop, Ishak e Pettinari. Ligi è rientrato in gruppo, mentre Giannone ha svolto lavoro differenziato.
Domani è in programma una seduta pomeridiana allo Scida a porte chiuse. Al termine dell'allenamento mister Drago e il difensore Antonio Mazzotta incontreranno gli organi di informazione presso la sala stampa dell’Ezio Scida.

Fonte ( www.fccrotone.it )

ESCLUSIVA TMW - Crotone, Gomis: "Grazie Drago. La A? Pensiamo gara per gara"

Dalla primavera del Torino alla Serie B con la maglia del Crotone, Alfred Gomis parla a Tuttomercatoweb.com: "Approdare nel calcio professionistico è stato un bel salto. La Serie B è un campionato molto complicato, sia per il tasso tecnico che per il fattore ambientale. Si gioca sempre in stadi con un pubblico numeroso e questo incide sempre. A Crotone ho trovato il luogo perfetto.
Mister Longo del Torino ha detto che lei è stato il giocatore che ha avuto meno difficoltà nell'approdo nel calcio dei grandi.
"Sono contento di quello che ha detto. Con lui ho un rapporto bellissimo anche se all'inizio non è stato semplice a causa dei nostri caratteri forti. Quando poi ho capito il suo modo di fare tutto è diventato più chiaro e siamo entrati in sintonia. Sono felice del campionato fatto finora".
Il suo attuale tecnico Drago, invece, l'ha inserita fra i migliori portieri della Serie B.
"Devo dirgli grazie perché mi ha dato fiducia, anche all'inizio quando ho avuto delle difficoltà. Mi ha sempre incoraggiato e non ha mai dimostrato di aver nessun dubbio. Il merito va diviso, poi, anche con i preparatori dei portieri che sanno come prendermi".
Crotone sorpresa del campionato?
"Al blocchi di partenza nessuno avrebbe mai messo in preventivo una stagione del genere. Adesso ci descrivono come la sorpresa ma ad inizio anno ci davano già per spacciata. E' una cosa che mi fa sorridere".
Adesso sogno Serie A.
"Mancano sette partite, sette finali. Il nostro obiettivo deve essere quello di fare bene e vincere. A dove saremo alla fine ci penseremo dopo".

Fonte ( www.tuttomercatoweb.com )

martedì 22 aprile 2014

Diario rossoblù, allenamento allo Scida

Forza, lavoro situazionale e partite a tema. E’ questo il menu dell’allenamento svolto pomeriggio dai rossoblù allo Scida in preparazione alla gara contro l'Avellino, in programma sabato 26 aprile alle ore 15 al Partenio-Lombardi, e valevole per la 36ª giornata del campionato Serie B Eurobet. Lavoro differenziato per Ligi mentre non ha preso parte alla seduta Giannone, vittima di un attacco febbrile. Presente allo Scida anche l'ad Gianni VrennaPer domani è in programma un allenamento pomeridiano. 

Fonte ( www.fccrotone.it )

lunedì 21 aprile 2014

Diario rossoblu’, Pasquetta al lavoro

Dopo i tre giorni meritati di riposo per la festività pasquali, il Crotone e' tornato al lavoro nel giorno di Pasquetta con un allenamento pomeridiano allo Scida. Mister Drago e il suo staff hanno fatto svolgere ai rossoblu', dopo il classico riscaldamento, lavoro aerobico con e senza palla. Gli squali prepareranno in questa settimana la trasferta del Partenio contro l'Avellino, in programma sabato 26 aprile alle ore 15.

Fonte ( www.fccrotone.it )

Crotone, Bernardeschi: "Sarà difficile restare e giocare alla Fiorentina"

Federico Bernardeschi, attaccante del Crotone di proprietà della Fiorentina, ha parlato a Sky della convocazione in Nazionale: "Non me l'aspettavo, soprattutto a inizio anno. Ero in stanza in ritiro e mi chiamò il segretario del Crotone e mi riferì di essere chiamato da Prandelli. Buffon è di Carrara come me e mi ha abbracciato un paio di volte, è stata una enorme emozione".
Queste invece le sue parole sulla possibile promozione in Serie A del Crotone e sul rientro a Firenze: "Ormai siamo lì, perchè non crederci? Ce la giocheremo col gruppetto di squadre che sono lì in alto. Fiorentina? Montella non l'ho ancora sentito, hanno tanti campioni e sarà difficile giocare e restare in squadra. Io sono giovane e dal mio punto di vista devo giocare il più possibile".

Fonte ( www.tuttomercatoweb.com )

Crotone, non solo Bernardeschi: tanti protagonisti di una stagione memorabile

Vittoria ritrovata, ottavo risultato utile consecutivo raggiunto e Crotone che si inchina ai piedi di Bernardeschi, sempre più decisivo. Ad ogni modo, riporta TuttoSport, c'è qualcosa in più oltre alle qualità del giocatore di proprietà della Fiorentina. Il tecnico Drago ad esempio esalta anche Galardo, ma anche Diop quando chiamato in causa riesce sempre a dare un contributo molto importante. C'è Giannone, che il ds Ursino ha inseguito per tre anni e due treni sulle fasce come Del Prete e Mazzotta. Insomma, è tutta la squadra a girare, anche se i riflettori spesso si fermano solo su Bernardeschi.

Fonte ( www.tuttomercatoweb.com )

domenica 20 aprile 2014

Auguri di Buona Pasqua!

La società Football Club Crotone augura a tutti i tifosi rossoblù e a tutti gli sportivi i più sinceri auguri di una serena e gioiosa Pasqua!

Fonte ( www.fccrotone.it )

Crotone, calcio e solidarietà: Bernardeschi e il sottosegretario Ferri in visita ai detenuti di Massa

Continuano le iniziative di solidarietà del Crotone. Oggi l’attaccante rossoblù Federico Bernardeschi, ha fatto visita, insieme al sottosegretario del Ministero della Giustizia Cosimo Maria Ferri, ai detenuti della Casa di Reclusione di Massa per porgere gli auguri pasquali.
Ferri nel porgere gli auguri ha sottolineato "l'importanza dello sport anche all'interno degli istituti come momento fondamentale per ritrovare se stessi e per "rompere le catene" dando un significato diverso alla propria vita. Lo sport aiuta ad unire la società civile al carcere, che deve essere inteso come una risorsa e non solo un problema. Il detenuto deve giustamente espiare la pena ma la detenzione deve essere intesa come un momento di crescita. Lo sport è anche un insieme di regole e quindi portare all'interno delle carceri l'attività sportiva ed anche i campioni che la rappresentano vuol dire dare alle carceri una ventata di ottimismo, di voglia di costruire, di competere rispettando gli altri. L'esempio di tanti campioni può rappresentare per i detenuti uno stimolo per ripartire. Ferri ha poi rivolta un in bocca al lupo al giovane Bernardeschi augurandogli di essere convocato per i mondiali di calcio in Brasile e di fare un goal da dedicare a tutti coloro che vogliono ripartire davvero". Bernardeschi, rivolgendosi agli ospiti reclusi, si è mostrato molto colpito e ha manifestato di vivere un'emozione forte e di volersi impegnare nel calcio ma anche nella vita aiutando a rieducare chi ha sbagliato. Ha poi rivolto un pensiero alle famiglie dei detenuti che nei giorni di festa sentono ancora di più il distacco perché non è facile stare lontano dalle famiglie.

Fonte ( www.fccrotone.it )

sabato 19 aprile 2014

Crotone, Ursino: "Promozione come un Mondiale. Pronti per Juve e Milan"

Con la classifica cortissima nelle prime posizione, sono tanti i club che possono ambire alla promozione in Serie A. Fra questi c'è anche il Crotone; queste le dichiarazioni del diesse Giuseppe Ursino a itasportpress.it: "Non ci aspettavamo di essere al quarto posto in classifica dopo 35 giornate. Io avevo detto ai ragazzi subito dopo la partita col Brescia che potevamo centrare i playoff. La mia convinzione era dettata dal fatto che questa squadra ha qualità e ci sono dei giovani fortissimi. Il merito di questo exploit è della società che fa lavorare in tranquillità, del gruppo coeso e soprattutto del mister Drago perché ha fatto un lavoro straordinario. La squadra gioca bene e ottiene risultati e adesso i nostri tifosi sognano. Noi però dobbiamo rimanere umili senza fare voli pindarici. Certamente con l'entusiasmo possiamo arrivare lontano. Mercato? Non è giusto parlarne adesso. So che Bernardeschi è nel mirino di grandi club ma ho detto al giocatore di stare tranquillo e pensare a giocare. L'allenatore sa come frenare i facili entusiasmi perché è un tecnico molto preparato che farà una grandissima carriera. Drago resta? Ho un rapporto amichevole con il tecnico che ha un contratto fino al 2015. Non so però cosa succederà in futuro ma se dovesse arrivare a fine stagione un premio grande che non voglio neanche nominare bisognerà fare una statua d'oro a Massimo perché sarebbe per Crotone come vincere non la Champions League ma una coppa del Mondo. Tutti ci davano quasi spacciati per la salvezza a giugno. Basta rileggere i giornali di agosto per vedere i tanti 5 in pagella che ci avevano dato giudicando i movimenti di mercato. Invece abbiamo dimostrato che con il lavoro e l'esperienza ogni traguardo può essere raggiunto. Le sorprese ci stanno sempre in B e noi siamo lo siamo sicuramente. Il Latina più rivelazione di noi? No assolutamente. Hanno speso parecchio e in organico hanno calciatori importanti come Morrone, Jonathas e Cottafava. Altro che sorpresa, se non vanno almeno ai play off sarebbe come un fallimento. Noi invece ci stiamo dentro alla griglia con meno risorse finanziarie e con tanti giovani a bordo. Lo stadio non adeguato per la A? Non direi. Lo "Scida" in pochi mesi con l'aiuto delle istituzioni e della buona volontà che da queste parti non manca da parte di tutte le componenti, in pochi mesi verrebbe adeguato montando seggiolini, alzando le tribune e realizzando la copertura. In 3 mesi abbiamo fatto lo stadio nuovo quando siamo stati promossi in B quindi sono certo che se la fortuna ci assiste e ci premia a fine stagione, lo "Scida" sarà pronto per ospitare Milan e Juve a settembre".

Fonte ( www.tuttomercatoweb.com )

ESCLUSIVA TMW - Ursino: "Il Crotone non pensa alla A, ma alla prossima partita"

Ieri una vittoria meritata al termine di una battaglia infinita contro il Varese ha regalato una Pasqua perfetta ai tifosi del Crotone: "Sì, direi proprio di sì - dice ai nostri microfoni il direttore sportivo dei pitagorici Giuseppe Ursino -. E' stata una partita bellissima, i ragazzi hanno cercato la vittoria in tutti i modi dopo tre pareggi di fila in casa ed è arrivato questo successo sofferto ma importante di fronte al nostro pubblico, che si è certamente divertito".
Il Latina ha detto di credere fortemente alla Serie A, voi?
"Noi giochiamo partita per partita, poi vediamo quello che accadrà. Senza mettere pressioni al nostro giovane gruppo, limitiamoci a pensare solo alla prossima".
La gara contro l'Empoli tra due settimane potrebbe essere quella decisiva?
"Sarà l'ultima quella decisiva, questo è un campionato troppo equilibrato, si giocherà tutto in volata".

Fonte ( www.tuttomercatoweb.com )

Empoli-Crotone anticipo della 38a giornata

La Lega Serie B ha reso noto gli anticipi e i posticipi dalla 37a giornata fino al termine del campionato. Empoli-Crotone sarà il secondo anticipo della 38a giornata e si disputerà venerdì 9 maggio alle ore 21, mentre alle ore 19 si giocherà Padova-Cesena.
Inoltre la Lega comunica che tutte le gare della 39a giornata si giocheranno alle ore 20:30 di martedì 13 maggio così come l'ultimo turno previsto per sabato 31 maggio alle 20:30 (eccezione fatta nel caso in cui non ci sia necessità della contestualità dei match).

Leggi il Comunicato ufficiale

Fonte ( www.fccrotone.it )

Crotone, Bernardeschi: "Gli abbracci di Buffon un'emozione incredibile"

Anche ieri in gol, è sempre più decisivo l'attaccante del Crotone Federico Bernardeschi, del quale si comincia a parlare anche in ottica futura. Queste le dichiarazioni dell'attaccante dopo la gara col Varese: "Abbiamo giocato una bellissima partita, non abbiamo mai mollato. Questo è sintomo di una grande squadra, con un carattere straordinario. Dobbiamo continuare così, chiunque gioca lo fa bene. I tifosi non hanno smesso di cantare per un minuto, era giusto andare ad esultare con loro. Buffon? È una persona straordinaria, mi ha abbracciato 2-3 volte, sono soddisfazioni che ti porterai dentro per tutta la vita".

Fonte ( www.tuttomercatoweb.com )

Sala stampa, la conferenza post gara di Crotone-Varese

Il video della conferenza stampa al termine della fara tra Crotone e Varese terminato per 3 a 2 in favore dei rossoblù. Ai microfoni di FcTv parlano il mister Massimo Drago e i calciatori Giannone, Cataldi e Bernardeschi.

Fonte ( www.fccrotone.it )


Fonte Video ( www.fctv.it )

Diario rossoblù, lunedì la ripresa degli allenamenti

Dopo la vittoria ottenuta nell’anticipo della 35ª giornata del campionato Serie B Eurobet contro il Varese, mister Drago ha concesso tre giorni di meritato riposo alla squadra in occasione delle festività pasquali.
Il Crotone riprenderà gli allenamenti lunedì alle 18 per preparare il match esterno contro l’Avellino, in programma sabato 26 aprile alle ore 15 al Partenio.

Fonte ( www.fccrotone.it )

Bidaoui, Crisetig e Galardo entrano in diffida

L’attaccante Soufiane Bidaoui e i centrocampisti Lorenzo Crisetig e Antonio Galardo, ammoniti ieri sera nella gara contro il Varese, entrano in diffida. Il numero dei rossoblù diffidati sale dunque a 9, ecco l’elenco completo: Bernardeschi, Bidaoui, Crisetig, Del Prete, Dezi, Galardo, Gomis, Ligi, Pettinari.

Fonte ( www.fccrotone.it )

Crotone-Varese 3-2, il Video

CROTONE: Gomis, Del Prete, Suagher, Cremonesi, Mazzotta, Galardo (30'st Bernardeschi), Crisetig, Cataldi, Giannone (35'st Diop), Ishak, Bidaoui (45'st Ferrari). A disp: Concetti, Meola, Dezi, Saric, De Giorgio, Pettinari. All. Drago
VARESE: Bressan, Laverone, Ely, Trevisan, Damonte, Fiamozzi, Blasi, Ricci (19'st Forte), Di Roberto, Tremolada (19'st Barberis), Pavoletti. A disp: Bastianoni, Milan, Corti, Spendlhofer, Falcone, Momenté, Bjelanovic.all. Sottili
Arbitro: Manganiello di Pinerolo
Marcatori: 10'pt e 25'st Pavoletti (V), 15'pt Giannone (C), 4'st Cataldi (C), 39'st Bernardeschi su rigore (C)
Ammoniti: Laverone, Ricci, Pavoletti (V), Galardo, Suagher, Crisetig, Bidaoui (C)
Espulsi:14'st Damonte per doppio cartellino giallo, 37'st Blasi per fallo da ultimo uomo
Spettatori: 5428
Gran bella gara del Crotone che si sbarazza nell'anticipo della 35 giornata del Varese, ottiene l'ottavo risultato utile consecutivo in campionato e continua a volare. Prima del match riconoscimento della società rossoblu' per mister Drago che oggi ha festeggiato alle grande le 100 panchine, tutte con il Crotone. Rispetto alla partita contro il Carpi Drago cambia cinque elementi. Avvio in salita per i padroni di casa, che al 10' subiscono il vantaggio del Varese grazie a Pavoletti che firma il suo diciassettesimo centro in questo campionato. Ma da qui in poi sarà solo Crotone. Gli squali vanno subito vicini al pari con Del Prete di testa su corner di Giannone da destra, palla che termina di un soffio fuori. Al 15' arriva l'uno a uno: ottimo lavoro sulla fascia di Del Prete, palla a Giannone che lascia partire un sinistro a giro che si insacca all'angolino destro di Bressan. Altro gran gol firmato dal numero 11 di Drago dopo il capolavoro su punizione contro il Cittadella. Poco dopo e' ancora Giannone a sfiorare la rete, ma questa volta la palla finisce fuori di poco. Poi e' il turno di capitan Galardo, Bressan in affanno riesce a bloccare. Crotone padrone del campo e va vicino al due ad uno con Mazzotta, diagonale che sfiora il palo alla destra di Bressan. Come al solito la squadra e' ben messa in campo e gioca a memoria. Al 38' splendido il tacco di Giannone per Cataldi, gran destro e strepitoso intervento di Bressan in corner ma l’arbitro assegna rimessa dal fondo.
La ripresa si apre con l'immediato sorpasso dei rossoblu': capitan Galardo porta palla e lancia Bidaoui, il numero 9 di casa mette al centro per l'accorrente Cataldi che di testa trafigge Bressan e firma il 2-1. Terzo centro in stagione per il giovane centrocampista pitagorico. Il Varese al quarto d'ora resta in dieci per la giusta espulsione rimediata da Damonte, che nel giro di 8 minuti si becca due gialli. Sottili opera due cambi: dentro Barberis e Forte per Tremolada e Ricci. I padroni di casa continuano a creare occasioni da rete, ma prima Ely salva sul tiro di Ishak e successivamente è' Bressan a dire di no al sinistro di Cataldi. Ma gli ospiti, che dal 10' del primo tempo non erano più arrivati dalle parti di Gomis, al 70' riescono a pareggiare ancora grazie a Pavoletti che sfrutta al meglio un corner dalla destra di Di Roberto. Ma il Crotone non molla e prova riportarsi subito in vantaggio con Cataldi, conclusione deviata in angolo. Drago, che in precedenza aveva sostituito Galardo con Bernardeschi, inserisce Diop per Giannone . Ed è' proprio Diop che poco dopo l'ingresso in campo si procura un rigore con conseguente cartellino rosso per Blasi, autore del fallo. Dal dischetto va Bernardeschi che spiazza Bressan chiude il match e vola in doppia cifra con lo Scida che esplode in un gran boato. Nel recupero gli squali sfiorano la quarta segnatura con Ishak, ma la sua zampata su perfetto invito di Del Prete, viene respinto dal legno. Con questo successo il Crotone balza a 55 punti in classifica, in attesa degli esiti delle gare di questa sera.


Fonte ( www.fccrotone.it )

Risultato finale 35.ma giornata: Crotone - Varese 3-2


giovedì 17 aprile 2014

Serie B Eurobet 35.ma giornata : Crotone - Varese

 
Segui la radiocronaca in diretta di Radio Studio 97 dalle ore 17:50 cliccando sui link disponibili nella sezione in alto a destra del blog su "Ascolta la radiocronaca in diretta della gara"


BUONA PARTITA
A
TUTTI 
E
 
FORZA CROTONE!!!

mercoledì 16 aprile 2014

Crotone-Varese, i convocati di mister Drago

Sono 22 i rossoblù convocati da mister Drago per la gara contro il Varese, anticipo della 35ª giornata del campionato Serie B Eurobet in programma domani allo Scida alle ore 18.

Ecco l’elenco dei convocati:
Portieri: 1 Concetti, 12 Secco, 22 Gomis;
Difensori: 5 Cremonesi, 7 Mazzotta, 13 Meola, 18 Del Prete, 21 Koné, 23 Suagher, 24 Ferrari;
Centrocampisti: 4 Galardo, 6 Dezi, 8 Crisetig, 16 Saric, 28 Cataldi;
Attaccanti: 9 Bidaoui, 10 De Giorgio, 11 Giannone, 17 Diop, 20 Pettinari, 27 Ishak, 29 Bernardeschi.

Indisponibili: Matute (squalificato); Ligi (infortunato);
Diffidati: Bernardeschi, Del Prete, Dezi, Gomis, Ligi, Pettinari.

Fonte ( www.fccrotone.it )

Crotone-Varese, Massimo Drago in sala stampa

Il video della conferenza stampa alla vigilia dalla gara che vedrà i rossoblù affrontare allo Scida il Varese per la 35^ giornata di serie B Eurobet. Ai microfoni di FcTv parla il mister pitagorico Massimo Drago.

Fonte ( www.fccrotone.it )


Fonte Video ( www.fctv.it )

Crotone-Varese, arbitra Manganiello

Sarà il signor Gianluca Manganiello della sezione di Pinerolo l’arbitro della gara Crotone-Varese, valevole per la 35ª giornata del campionato Serie B Eurobet 2013-2014. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Andrea Chiocchi di Foligno e Marco Zappatore di Taranto. Il quarto ufficiale di gara sarà il signor Pasquale Cangiano di Napoli.


Il signor Manganiello ha tre precedenti con i rossoblù:
14.09.2013      Crotone - Spezia        1:0
06.04.2013      Empoli - Crotone       0:0
09.02.2013      Crotone - Grosseto    1:0

Fonte ( www.fccrotone.it )

Serie B Eurobet - Designazioni 14ª Giornata di ritorno

Si rendono noti i nominativi degli Arbitri, degli Assistenti, dei IV Ufficiali e degli Osservatori Arbitrali che dirigeranno le gare valide per la quattordicesima giornata di ritorno della Serie B Eurobet 2013-2014 in programma giovedì 17 aprile 2014 alle ore 20.30.

BARI – LATINA
GHERSINI
GAVA – DE TROIA
IV: TARDINO
OA: FRANCESCHINI

BRESCIA – PADOVA
OSTINELLI
RAPARELLI – LIBERTI
IV: SERRA
OA: CAPOZZI

CARPI – MODENA
CIAMPI
CIANCALEONI – VALERIANI
IV: PISCOPO
OA: D’AMBROSIO

CITTADELLA – CESENA
ABBATTISTA
FIORITO – DEL GIOVANE
IV: BORRIELLO
OA: FELICANI

CROTONE – VARESE h. 18.00
MANGANIELLO
CHIOCCHI – ZAPPATORE
IV: CANGIANO
OA: ANFUSO


JUVE STABIA – AVELLINO
DI BELLO
DI IORIO – MARINELLI
IV: SAIA
OA: CORSI

LANCIANO – EMPOLI
FABBRI
PERETTI – DE MEO
IV: ILLUZZI
OA: CARDELLA

NOVARA – TRAPANI
BARACANI
LO CICERO – CECCARELLI
IV: VERDENELLI
OA: BLANCHI

PALERMO – REGGINA
DI PAOLO
MELLONI – MONDIN
IV: LA PENNA
OA: BRACCINI

SPEZIA – SIENA
GAVILLUCCI
PEGORIN – SANTORO
IV: CASO
OA: IVALDI

TERNANA – PESCARA
CHIFFI
BOLANO – SORICARO
IV: MARTINELLI
OA: MORGANTI

Fonte ( www.aia-figc.it )

martedì 15 aprile 2014

Crotone-Varese, Crisetig in sala stampa

Il video della conferenza stampa a due giorni dalla gara che vedrà i rossoblù affrontare allo Scida il Varese per la 35^ giornata di serie B Eurobet. Ai microfoni di FcTv parla il centrocampista pitagorico Lorenzo Crisetig.

Fonte ( www.fccrotone.it )


Fonte Video ( www.fctv.it )